A- A+
Sport
De Laurentiis: "Non sono deluso". Poi spintona tifoso

Grande nervosismo in casa Napoli dopo la sconfitta di Parma. All'uscita dal "Tardini", il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis, dopo aver assicurato ai microfoni della "Domenica Sportiva" su Raidue di non essere "ne' deluso ne' arrabbiato" per il ko e dopo essersi diretto verso un pulmino, ha reagito in malo modo a un tifoso del Napoli che, in maniera del tutto civile, chiedeva spiegazioni sulla nuova battuta d'arresto. "Presidente, non si deve vincere soltanto con la Juventus", le parole del sostenitore azzurro che non sono piaciute a De Laurentiis, che si e' diretto verso il tifoso spintonandolo vistosamente prima dell'intervento di alcuni collaboratori del Napoli che lo hanno allontanato

Benitez, al Napoli manca qualcosa - "Siamo tutti dispiaciuti. Nel primo tempo avevamo la partita sotto controllo, alla fine loro hanno fatto un tiro in porta ed un gol. Noi invece non abbiamo fatto bene in qualche episodio, sbagliando poi le occasioni. Il presidente de Laurentiis? E' dispiaciuto, come me". Ha il morale sotto i tacchi, Rafael Benitez, nel commentare a Sky la sconfitta del Napoli a Parma che, di fatto, chiude la porta ad una rimonta per il secondo posto. Una sconfitta che ha messo in luce anche le difficolta' realizzative di Higuain, che non ha gradito la sostituzione: "L'allenatore fa le scelte tecniche, lui ha la voglia di vincere e per me e' sufficiente. Il suo gesto? Io ero attento alla partita...". Benitez, che come di consueto non commenta gli episodi arbitrali ("Il rigore su Zapata? Niente da dire"), ammentte che il suo Napoli e' incompiuto: "Possiamo fare di piu', ma soprattutto gestire meglio la fase offensiva ed avere piu' intensita' in difesa. Abbiamo una squadra con delle qualita', che ha punti di forza e debolezze, e dobbiamo capire le cose che non facciamo bene e migliorare. Ogni giocatore ha le sue caratteristiche, cambiarle non e' facile, siamo al terzo posto e dobbiamo proseguire su questa strada per arrivare ad essere una squadra che, come io voglio, ha la mentalita' vincente in tutte le partite". Nonostante il secondo posto sia ormai irraggiungibile, Benitez resta convinto che quella del Napoli e' "una stagione molto positiva. Stiamo disputando un grandissimo campionato, abbiamo fatto bene in Europa e siamo in finale di Coppa Italia.Pero' ci manca qualcosa, e si vede. La Roma non perde un colpo, noi invece non riusciamo a restare su questo livello. Questa e' la realta', dobbiamo lavorare per arrivare terzi e vincere la Coppa Italia".

Bigon, "giovedi' abbiamo visionato Gonalons e altri" - "Maxime Gonalons e' un giocatore che abbiamo seguito molto; la partita di giovedi' non e' stata determinante per dare un giudizio su di lui. Ho osservato, comunque, sia il francese che altri giocatori, in quella occasione; magari qualche anche qualche calciatore in uscita dalla Juventus. E' una battuta ovviamente". Lo ha detto, ai microfoni di Sky il direttore sportivo dei partenopei Riccardo Bigon, che ha anche precisato di aver seguito - "come d'abitudine" - dietro le telecamere l'intervista della scorsa settimana di Antonio Conte

"Da circa dieci anni - ha spiegato - a fine gara seguo le interviste del nostro allenatore e del tecnico delle formazioni rivali. Inoltre, volevo ascoltare, per imparare, come un allenatore abituato a vincere potesse commentare una sconfitta", ha concluso il dirigente del Napoli, tornando sul successo partenopeo della scorsa settimana contro la Juventus.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
de laurentiisnapolitifoso napoli
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.