A- A+
Sport
Ora Thohir spera, Del Piero lascia l'Australia: "E' ora di cambiare"

La notizia era nell'aria da giorni, ma ora ha la sua piena ufficialità. Il futuro di Alessandro Del Piero non sara' ne' al Sydney, ne' in Australia. E' lo stesso ex capitano della Juventus ad annunciarlo dalle pagine del suo sito ufficiale. "Australia, e' arrivato il momento di dirsi 'arrivederci' - le sue parole - La mia esperienza con il Sydney FC e' arrivata alla sua conclusione e seppure con un po' di tristezza, perche' mi sono trovato benissimo, ho comunicato la mia decisione alla societa', che ringrazio per questi due anni e per avermi chiesto di restare e con la quale saro' felice di esplorare nuove opportunita' lavorative per il futuro".

"E' stata una scelta non facile - ammette Del Piero - anche perche' la mia vita dentro e fuori dal campo e' stata bellissima, e insieme con la mia famiglia abbiamo trascorso due anni fantastici: l'Australia ci rimarra' per sempre nel cuore". Del Piero, agli Sky Blues per due stagioni in cui ha segnato in totale 24 gol (14 e 10), racconta di aver "imparato a conoscere un Paese incredibile e anche se ho vissuto dall'altra parte del mondo, mi sono sentito 'a casa' fin dal primo giorno. Non posso che essere grato a tutti, a partire dai tifosi - non solo quelli del Sydney - che in qualunque citta' mi hanno tributato emozionanti dimostrazioni di affetto e stima. Quanto siamo riusciti a fare insieme, basti pensare al ritiro di Jesolo, primo esempio del genere per una squadra australiana, sara' un'ottima base per ripartire, ma soprattutto lo sara' il pubblico degli Sky Blues, sempre piu' vicino alla squadra, in costante crescita, al punto che in queste due stagioni sono stati battuti tutti i record di presenze allo stadio. E' il momento di ringraziare tutti, davvero".

Per Del Piero la piu' grande soddisfazione "e' stata la grande crescita del movimento calcistico australiano, l'interesse che e' aumentato esponenzialmente da parte di pubblico, televisioni e sponsor, la passione per questo sport che tanto amo e che sta trovando sempre piu' spazio in una nazione, l'Australia, che rappresenta uno dei punti di riferimento assoluti in tutto il mondo per cultura sportiva (da praticanti e da spettatori). Rimarro' sempre un po' 'australiano' e saro' vicino al movimento calcistico di questo Paese e alla Federazione australiana, da ambasciatore globale della Coppa d'Asia che si disputera' proprio qui nel 2015. Per me pero' e' arrivato il momento di cambiare - annuncia - consapevole di aver dato tanto e di aver ricevuto altrettanto. Adesso mi prendero' un po' di tempo per valutare le opportunita' che si stanno prospettando per il mio futuro".

Nei giorni scorsi si era parlato per Del Piero della possibilita' di rimanere al Sydney come allenatore ma l'ex juventino, 40 anni a novembre, ha fatto capire di voler continuare a giocare e nel suo futuro potrebbero esserci Stati Uniti (non a caso si è parlato di un interesse di Thohir per il Dc United) o il Qatar.

Tags:
del pierosidneyjuve

i più visti

casa, immobiliare
motori
Lancia firma il suo primo monopattino elettrico

Lancia firma il suo primo monopattino elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.