A- A+
Sport
Derby, Mihajlovic: "Perdere brucia ma ho ritrovato mio Milan". Pagelle

MILAN, LE PAGELLE
Di Giordano Brega

I PROMOSSI

BALOTELLI VOTO 7. Entra a mezz'ora dalla fine per BACCA (che aveva messo due volte Luiz Adriano davanti alla porta nei primi minuti, calando poi leggermente alla distanza: VOTO 6)  e viene battezzato da un fallo di Felipe Melo. Mario non si scompone e mostra di avere la testa giusta: un palo, punizione al veleno e la palma di uomo più pericoloso del Milan.

MONTOLIVO VOTO 6,5. Mihajlovic lo mette finalmente davanti alla difesa e Monto risponde con una prestazione gagliarda: attento in chiusura e a tratti fa girare la squadra come si deve. Può crescere di condizione e merita la conferma nel ruolo.

KUCKA VOTO 6,5. Partita di grande dinamismo per l'ex genoano, da vera "locomotiva (cit. Gasperini). Unica pecca, sbaglia qualche appoggio, ma è chiaro che se gioca a questi livelli sarà dura togliergli una maglia da titolare.

DIEGO LOPEZ VOTO 6,5. Tutto sommato i due centrali ZAPATA-ROMAGNOLI (VOTO 6) fanno buona guardia davanti. Il portiere spagnolo rischia la frittata quando sbaglia malamente un rinvio, ma si fa perdonare chiudendo di piede su Icardi che gli si presenta davanti a pochi secondi dalla fine del primo tempo.

BOCCIATI

HONDA VOTO 4,5. Evanescente. Gli si chiedono giocate di qualità, ma a parte tanto impegno e corsa, combina poco. Meglio di lui BONAVENTURA (VOTO 6), anche se Jack perde un po' di lucidità nel finale.

LUIZ ADRIANO VOTO 5. Molto mobile nel primo tempo, ma ha la colpa di non finalizzare con la giusta cattiveria almeno 2-3 palle gol. Cala abbastanza in un secondo tempo in cui forse anche i compagni hanno la colpa di trovarlo con minore efficacia. E forse Luiz perde qualcosa anche per l'uscita di Bacca.

DE SCIGLIO VOTO 5,5. Non tanto per la prestazione (discreto soprattutto il primo tempo) quando perchè tiene in gioco ingenuamente Icardi nel finale di primo tempo e va un po' in tilt (ma non è il solo) sul gol di Guarin. Non debordante, ma più ordinato ABATE (VOTO 6-) sull'altra fascia. Anche se Ignazio rischia di farsi sorprendere in area da Maurito nella ripresa, riuscendo però a rimediare con il piede.

FELIPE MELO 7,5 E POI... ECCO LE PAGELLE DI AFFARITALIANI.IT DELL'INTER

Derby, Mihajlovic: "Perdere brucia ma ho ritrovato mio Milan"

"Era soltanto uno spezzone della prima partita, ma Balotelli si sta comportando e allenando bene. Deve continuare cosi', non possiamo certo giudicarlo dopo pochi minuti. Non sono arrabbiato per niente con la squadra, l'unica delusione e' stata il risultato ma i ragazzi hanno giocato molto bene, hanno comandato il gioco e ho fatto loro i complimenti". Cosi' il tecnico del Milan, Sinisa Mihajlovic, ha commentato la sconfitta per 1-0 nel derby con l'Inter. "Sono convinto - ha continuato - che se continueremo a giocare cosi' vinceremo tante altre partite".

Il tecnico rossonero ha spiegato la sostituzione di Bacca per Balotelli: "Bacca era tra quelli che avevano fatto meno bene. Se toglievo Honda lasciando Bacca saremmo rimasti con tre attaccanti e pensavo perdessimo equilibrio, ho preferito cosi' perche' era troppo presto per giocare con le tre punte, potevamo pareggiare ma anche prendere il secondo gol. Poi negli ultimi dieci minuti ho giocato anche la carta Cerci. La difesa? In generale mi sembra che abbiamo fatto bene, mantenendo le distanze, andando a prenderli alti, ma tutta la squadra ha fatto bene. Ho ritrovato la squadra, lo spirito, la personalita'. Cosi' come il gol l'abbiamo preso noi, potevano prenderlo loro. La partita e' stata decisa da un episodio, abbiamo preso un palo, Handanovic ha fatto una grande parata, abbiamo creato piu' di loro e giocato meglio di loro".

Mihajlovic ha spiegato il modulo con Montolivo in cabina di regia: "Con Montolivo centrale possiamo avere piu' qualita' rispetto a De Jong. Sono entrambi importanti ma con caratteristiche diverse. Ho cambiato tutto il centrocampo rispetto all'ultima e abbiamo giocato una grande partita. Se uno puo' essere contento dopo una sconfitta, io lo sono. Oggi abbiamo giocato in verticale, corti, abbiamo cercato di offendere. Sono abituato a dire le cose come stanno: con l'Empoli abbiamo vinto ma abbiamo fatto male - ha concluso -, stasera abbiamo perso ma abbiamo fatto bene".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
derbymihajlovicmilan
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.