A- A+
Sport
Venti mln per Cerci? Il Milan preferisce metterne 25 su Douglas Costa

Alessio Cerci a venti milioni non si fa. Il vertice di Arcore tra Galliani, Inzaghi e Berlusconi conferma la volontà dei rossoneri di non investire così forte sul 27enne granata, pur considerato ideale per la fascia destra che sogna Pippo nel nuovo Milan. Piuttosto, se si dovesse mettere molti soldi sul piatto, sarebbe lo Shaktar Donets il beneficiario. Douglas Costa piace molto, ha una clausola rescissoria da 50 milioni perà gli ucraini sono disposti a scendere a 30.

Il club di via Aldo Rossi arriva a 25 (rateizzati in 4 tranche), cionsiderata l'età (23 anni) e il talento dell'esterno brasiliano. Un giocatore con i colpi giusti: salta  l'uomo, parte da destra accentrandosi e cercando il tiro, calcia punizioni dalle parabole più imprevedibili (sul lato opposto a quello favorito di Balotelli tra l'altro). Poi ci sarebbe il capitolo ingaggio: lì si sale sino a 4 milioni. Non pochi soldi, che testimonierebbero la volontà di puntare forte sul ragazzo.

Galliani ne ri-parlerà con Kia Joorabchian che lo rappresenta (così come Taarabt, considerato un ripiego non essendo un esterno puro). Ipotesi di riserva, solo se cadessero queste trattative potrebbe essere rappresentata dall'olandese Rafael Van der Vaart: l'Amburgo per il 31enne mancino non chiederebbe più di 5 milioni. Resta però un'ipotesi di emergenza. Oltre all'esterno proseguirà anche la caccia a un centrocampista di qualità: se non scende il prezzo di Dzemaili non è escluso che esca un nome a sorpresa e dell'ultimissima ora rispetto ai vari Song e M'Bia (che ha sparato altissimo e si è offerto anche al Napoli). Da Lione si segnalano i mal di pancia del 23enne talento francese Clement Grenier: contratto in scadenza nel 2016 e valutazione di 8-10 milioni.

Nota Milan dopo vertice Arcore "Sempre vigili su mercato" - "Con la totale condivisione della linea da parte del presidente Berlusconi, dell'area sportiva con Adriano Galliani e della guida tecnica della prima squadra con Filippo Inzaghi, il Milan resta attento e vigile sul mercato pronto a concretizzare le giuste opportunita', come e' appena avvenuto nel caso del portiere proveniente dal Real Madrid, Diego Lopez". Questo il comunicato stampa pubblicato questa mattina dal sito internet del club rossonero, poche ore dopo la conclusione del vertice di ieri sera ad Arcore tra Berlusconi, Galliani e Inzaghi. L'incontro a cena e' durato "piu' di 3 ore" e il Milan fa sapere che prima di Galliani e Inzaghi "aveva lasciato la Villa anche Fedele Confalonieri".

Tags:
douglas costacercicalciomercato milangallianiinzaghi
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.