A- A+
Sport
dragovic

"Ho già fatto sapere cosa penso del club nerazzurro e ribadisco che ho solo un'idea in testa. Se lascio il Basilea lo farò per l'Inter perché è un club storico e blasonato. Inoltre giocare in Serie A è ben diverso che andare a giocare in campionati di livello più basso. Ringrazio la Dinamo Kiev, ma andare all'Inter è un mio sogno che spero si avveri". Parole pronunciate da Aleksandar Dragovic a itasportpress.it. Il difensore centrale austriaco vuole solo la maglia nerazzurra e, dopo aver detto no allo Zenit, ora sta ribadendo il concetto anche alla Dinamo Kiev, che per lui aveva offerto 9 milioni per il cartellino e 2,2 d'ingaggio annuo.

Dopo il suo arrivo verranno affrontate le questioni legate a Chivu (che vorrebbe rimanere ma non è nel cuore dei piani mazzarriani) e Andrea Ranocchia. Il centrale azzurro però rischierebbe di affrontare la stagione da alternativa dei titolari (Juan Jesus, Samuel e Dragovic), ipotesi che certo lo affascina poco. Milan, Napoli e qualche club straniero restano attenti...

Fronte Gaston Ramirez. Prima l'agente aveva aperto all'Inter. Ora secondo il il Daily Mail, al Southampton c'è un po' di paura di perdere il trequartista classe '90 ex Bologna (già cercato da Inter e pure dalla Juventus ai tempi), stuzzicato dall'idea di ritornare in Italia.

THOHIR, NOTAIO PRENOTATO - Secondo quanto riporta la Gazzetta è stato prenotato e opzionato per domenica 28 luglio il notaio Giuseppe Calafiori per un atto di vendita delle quote o questioni relative alla stessa. Si parla addirittura di un rilancio a 380 milioni di euro, ma la cifra va verificata rispetto ai 280-300 da sempre circolati.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
dragovicinterchivuranocchiacalciomercato
in evidenza
Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

Calciomercato

Juventus, è fatta per Vlahovic
Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

i più visti
in vetrina
Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"

Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.