A- A+
Sport
Eto'o punta la villa maledetta a Portofino

Samuel Eto'o e la villa maledetta. Sembra il titolo di un film, ma secondo il Daily Express, l'attaccante  della Sampdoria avrebbe deciso di puntare le sue fiches su Villa Altachiara nei pressi di Portofino. Una bellissima tenuta di oltre 30mila metri quadrati, famosa però non solo per il suo fascino ma anche  per alcuni misteri. Si tratta di quella che fu la residenza estiva di Lord Carnavon: già proprio il celebre scopritore della tomba del faraone Tutankhamon, colpito dalla 'maledizione' che portò alla morte pochi anni dopo il ritrovamento. Non solo. Nel 2001 divenne famosa nelle cronache italiane perché era la tenuta della contessa Francesca Vacca Agusta che scomparve all'interno del parco. Il suo cadavere venne ritrovato venti giorni dopo in mare vicino a Saint Tropez. Leggenda racconta che il suo fantasma giri ancora per la tenuta. Gli agenti immobiliari che trattano la l'affare con Eto'o hanno detto che Re Leone conosce queste storie...

Tags:
eto'ovillamaledettaportofinosampdoria
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.