A- A+
Sport
Eto'o si offre alla Roma dopo i flop di quest'anno: ecco la richiesta

Eto'o si mette alle spalle la stagione dei flop: zeru tituli nel Chelsea, problemi con Mourinho (il famoso fuori onda in cui lo Special ironizzava sull'età di Sammy con tutto quello che ne derivò), il contratto che i blues non gli rinnovano, le polemiche sulla guerra del grando con il Camerun e il flop Mondiale (leoni indomabili già fuori, lui deludente nella prima partita e acciaccato nella seconda). Una lista di delusioni in fila per l'ex attaccante di Inter e Barcellona.

Che ora cerca di re-inventare il suo futuro e va a caccia di un contratto. Si era parlato di Juve, ma la Signora non ha mai realmente manifestato interesse (al massimo potrebbe virare su Drogba, altro campione svincolato che s'offre ma chiede due anni). Ora Re Leone continua la sua caccia, possibilmente a un club che disputi la prossima Champions League. Secondo il Daily Express, si è offerto alla Roma chiedendo un contratto biennale fino al 2016 da 3,5 milioni a stagione. Molto difficile che i giallorossi accosentano a un ingaggio del genere per un giocatore 33enne parso in chiaro declino di carriera...

Tags:
eto'oromacamerunmondialichelsea

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.