A- A+
Sport
Eurolega, l'Olimpia di Banchi all'esame Barcellona
Luca Banchi

Di Fabrizio Provera

La marea gialla del Maccabi Tel Aviv che invade Milano e caccia l'Armani dai quarti, dopo un finale di gara 2 che mando Alfred Hitchcock avrebbe sceneggiato così bene; quindi le Final Four al Forum, con gli israeliani di David Blatt (oggi volato in Nba ad allenare Lebron James) che, contro ogni pronostico, battono il Real Madrid e alzano la coppa.
L'Eurolega, la massima competizione del basket europeo, è cominciata settimana scorsa. L'Italia, dopo la scomparsa di Siena dal basket che conta, parte con Sassari (inserita nel girone del Real) e ovviamente l'EA7 di Luca Banchi, che vuole consolidare il suo ritrovato blasone continentale dopo l'ottima stagione scorsa.
Una formazione convinta dei propri mezzi, grazie agli innesti di Brooks e di due veterani della competizione come Kleiza e James, che si prefigge l'obiettivo di arrivare alle Final 4 di Madrid. Ma "it's a long wy to the top", direbbero i rocker: Milano ha pescato un girone eliminatorio davvero di ferro. L'esordio di Gentile e compagni è coinciso con una quasi vittoria clamorosa. A Istanbul, contro i ricchissimi turchi del Fenerbahce di Zelimir Obradovic, una delle leggende europee del basket, Milano ha tenuto botta sino alla fine, cedendo solo nel finale sotto i colpi di un prodigioso Goudelock. L'occasione per riscattarsi è ora servita su un piatto d'oro, dal momento che giovedì 23- per l'esordio stagionale al Forum, ore 21, diretta su Fox Sports 2, che detiene anche quest'anno l'esclusiva in Italia della competizione- arriva il Barcellona di Xavi Pascual. Dopo la delusione delle ultime Final Four, quando fu seppellito dal Real in semifinale, i catalani si ripresentano con le medesime ambizioni. A Milano non ci sarà sua Maestà Juan Carlos Navarro, bloccato da un infortunio. Ma vediamo nel dettaglio chi sono le avversarie del girone in cui è inserita l'EA7.

PANATHINAIKOS ATENE
La cosa migliore del glorioso Pana, che sulla propria pelle vive la crisi che ha investito la Grecia, è l'asse di ferro tra il neo coach Dusko Ivanovic (uno dei Califfi della panchina, in Europa) e Dimitris Diamantidis, 34 anni ma pur sempre Il Genio del playmaking. Sono partiti tantissimi campioni, rimasti Gist, l'ex Milano Fotsis, arrivato Slaughter. Non ci sono più Batiste e Maciulis. Il Pana giocherà per un posto nelle prime 4 piazze che garantiscono il passaggio del turno, ma non è più il Pana degli anni dorati. Tuttavia giocare all'Oaka, la loro casa, mette sempre i tremori a tutti.

PGE TUROW
Squadra polacca al suo esordio in Eurolega, in teoria squadra 'materasso' del girone. Schiera Mardy Collins, ex Montegranaro, e un mix di giovani polacchi e serbi. Esordienti e affamati. Possono essere pericolosi, specie nel loro palazzo.

BARCELLONA
Un roster che fa sempre tremare i polsi, anche se ha perso Papanikolau (volato in Nba), Sada e Lorbek. Sono arrivati l'ex Valencia Doellman (attaccante sopraffino) e Pleiss, per un reparto lunghi spaziale assieme a Tomic e Lampe. Talento a iosa anche tra gli esterni. Punta alla vetta del gruppo e alle Final Four, in casa degli odiati cugini madrileni.

BAYERN MONACO
Emblema di un  basket, quello tedesco, che sta facendo passi da gigante. Formazione insidiosa, che aggiunge a un ottimo pacchetto teutone e all'Usa Bryant elementi come Savanovic e Djedovic. Occhio al 19enne Mayr, 216 centimetri di talento.


FENERBAHCE
La prima sfidante di Milano, dopo che il Mago della panca Obradovic ha 'ciccato' la scorsa stagione, ha perso molti campioni strapagati (McCalebb, Kleiza, Jackson), inserito l'Usa Goudelock, che era a Kazan con Andrea Trinchieri, e il campione europeo Hickman. Esterni da leccarsi i baffi, assieme ai soliti Bjelica, Erden, Savas, Zoric.. Cliente scomodissimo, punta a uno dei primissimi posti. E può sotterrare chiunque, volendo.

LE ALTRE E LA COPERTURA TV
Negli altri gironi ci sono il Real Madrid, che ha perso Mirotic ma punta ugualmente a rompere il digiuno e vincere, alzando un trofeo che manca da anni e anni; l'Olympiakos, alla ricerca di un nuovo coach; il Cska senza più Messina, ma con un Teodosic rafforzato dal Mondiale spagnolo. Milano esordisce al Forum il 23 ottobre, nella gara di Gran Gala contro il Barca. Anche quest'anno le partite di Eurolega saranno trasmesse da Sky, sul canale Fox Sports. Le prime 4 classificate del turno eliminatorio passeranno alle Top 16, con due gironi da 8. Le migliori accederanno successivamente ai quarti, con la formula dell'eliminazione diretta. Le vincenti, infine, voleranno a Madrid per l'atto conclusivo delle Final Four. Buona Eurolega a tutti.

Tags:
eurolegaolimpia milanobarcellonahackergentile
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.