A- A+
Sport
F1, morto lo storico presidente della Fia Max Mosley
foto da Twitter @TweetByWire

Il mondo della Formula 1 piange Max Mosley. A rivelare la sconcertante notizia per primo è stato un giornalista del Daily Mail, Jonathan McEvoy. Al momento non si conoscono le cause della morte, ma da tempo era malato di cancro. Lo storico presidente della Federazione automobilistica internazionale è morto all'età di 81 anni. Considerato tra i dirigenti più importanti del motorsport, è riuscito a far crescere, anche grazie alla collaborazione con l'ex patron del Circus Bernie Ecclestone, la Formula 1 moderna soprattutto dal punto di vista della sicurezza.

Sgomento tra gli appassionati nonostante fosse un personaggio molto controverso: sia per la militanza nei fascisti britannici del padre Oswald (filo-nazista), sia per lo scandalo sessuale in uniformi naziste scatenato nel 2008 dal quotidiano inglese News of the World che fu la cause della sua mancata ricandidatura a presidente della federazione.

Commenti
    Tags:
    max mosleymortopresidente fia




    in evidenza
    Affari in rete

    Guarda la gallery

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


    motori
    Kia, l’artista Richard Boyd-Dunlop firma il Camouflage del pick up Tasman

    Kia, l’artista Richard Boyd-Dunlop firma il Camouflage del pick up Tasman

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.