A- A+
Sport
Alonso è sempre più deluso: "Gara difficile, un passo troppo lento"

I suoi tantissimi tifosi hanno potuto gioire solo per i sorpassi ai danni del compagno di squadra Kimi Raikkonen. Fernando Alonso partito settimo non e' andato oltre il sesto posto, superato anche dalla Red Bull di Sebastian Vettel, partito quindicesimo. "Sicuramente vorresti fare sempre meglio e se non sei primo non sei soddisfatto, ma si sapeva che era una gara difficile con un passo gara troppo lento rispetto ai top", commenta il pilota spagnolo ai microfoni di SkyF1. "Abbiamo visto che avevamo distacchi di un minuto dietro i leader nelle gare in cui e' entrata la safety car e oggi che non c'e' stato la safety car siamo a un minuto e mezzo e questo e' troppo - dice Alonso - Vogliamo migliorare ma dobiamo fare passi sicuri.Sicuramente arriveremo a Monaco con qualcosa di nuovo ma anche gli altri lo faranno". A Kimi Raikkonen e' andata anche peggio, settimo ma doppiato dalle due Mercedes: "A fine gara non fa differenza - dice - e' sempre molto difficile, tutte le volte bisogna fare fatica e combattere con la macchina che e' lenta, ma per ora va cosi'".

Hamilton, "Nico  (Rosberg) era piu' veloce ma l'ho tenuto dietro" - Lewis Hamilton vince il suo primo Gran Premio di Spagna, infilando cosi' il quarto successo di fila e, in piu', regalando la quinta vittoria su cinque gare in stagione alla Mercedes. Un successo che permette al pilota britannico di superare in classifica il compagno di squadra Nico Rosberg, per la quarta volta secondo e ora dietro al compagno di team per tre punti. "Devo ringraziare il mio team per il lavoro incredibile che hanno fatto. E' la mia prima vittoria qui e questo significa molto per me", afferma Hamilton nell'intervista sul podio di Montmelo'. Partito dalla pole position il nuovo leader del mondiale, pero' alla fine ha dovuto tenere a bada il compagno di squadra che aveva ridotto il divario a meno di un secondo, tanto da costringerlo a chiamare piu' di una volta il box per chiedere informazioni sulla situazione, lamentando anche un po' di graining (bolle, ndr) sulle gomme. "Oggi non ero abbastanza veloce, Nico lo era piu' di me", ammette il britannico. "Ho sofferto nel trovare il bilanciamento e nonostante tutte continue regolazioni che ho fatto sul volante non riuscivo ad essere piu' veloce di lui. Fortunatamente l'ho tenuto dietro e questo e' importante perche' era piu' veloce di me". E sullo strapotere delle Mercedes, racconta: "Quando parlavo con Ross (Brawn, ndr) della possibilita' di passare alla Mercedes sapevo che poteva succedere ma non avrei mani pensato di avere un vantaggio di 50" sulla Red Bull e quindi mi sento fortunato di fare parte di questa squadra fantastica". Nico Rosberg ci ha provato ad attaccare e passare Hamilton, forse con un paio di giri in piu' ce l'avrebbe anche fatta. "Credo che forse con ancora uno o due giri in piu' potevo tentare di passare, ma non ero abbastanza vicino e comunque il secondo posto significa altri punti per un campionato in cui ci sono ancora tante gare". Tra quindici giorni c'e' l'appuntamento con la gara di Monte Carlo dove Rosberg ha vinto nella passata edizione. "Provero' a migliorarmi per cercare di arrivare primo e ripetere la gara dell'anno scorso".

La Ferrari delude anche in Spagna - Il britannico Lewis Hamilton (Mercedes) ha vinto il Gran premio di Spagna di Formula 1, conquistando il suo quarto successo su cinque gare. Alle spalle del leader del Mondiale, il compagno di squadra Nico Rosberg, secondo. Sesto e settimo posto per le Ferrari di Fernando Alonso e Kimi Raikkonen, doppiati nel finale di gara dalle Mercedes.

Il podio della gara di Barcellona è stato completato dall'australiano della Red Bull Daniel Ricciardo. Quarto posto per il campione del mondo Sebastian Vettel. Quinto, davanti alle Ferrari, il finlandese Valtteri Bottas (Williams). A punti sono andati anche Romain Grosjean (Lotus), ottavo, e le Force India di Sergio Perez, nono, e Nico Hulkeberg, decimo.

Tags:
f1
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.