A- A+
Sport
Federer show a Wimbledon, semifinale contro Murray
Roger Federer

Tutto secondo pronostico o quasi nel singolare maschile mentre continuano le sorprese, Serena Williams a parte, nella competizione individuale femminile. E' quanto emerge, in sintesi, al termine della settima giornata di gare sui gloriosi e storici prati inglesi teatro di Wimbledon. Tre ore non bastano a Novak Djokovic per staccare il biglietto per i quarti di finale, anzi: il serbo dovra' tornare in campo domani per giocare il quinto set contro Kevin Anderson. Incontro sospeso per oscurita' dopo che il sudafricano si aggiudica a sorpresa i primi due set al tie-break prima di subire la rimonta di Djokovic (6-1 6-4 negli altri due parziali).

Tutto facile invece per Roger Federer, a caccia dell'ottavo titolo, che si sbarazza per 6-2 6-2 6-3 di Bautista Agut e se la vedra' ora con Gilles Simon. A ruota hanno ben figurato oggi anche gli altri due uomini piu' attesi alla vigilia della kermesse britannica, ovvero Andy Murray, beniamino del pubblico di Londra, e Stan Wawrinka, fresco vincitore sui campi del Roland Garros. Il tennista scozzese, trionfatore sui prati amici nel 2013, oggi numero 3 del mondo e del seeding, ha sconfitto in quattro set, col punteggio di 7-6 (7) 6-4 5-7 6-4, il croato Ivo Karlovic, 25 del ranking internazionale e 23 del tabellone. Lo svizzero, numero 4 della classifica mondiale e quarta testa di serie del singolo uomini, ha battuto invece il belga David Goffin, 15 Atp e 16esimo favorito del torneo, con lo score di 7-6 (3) 7-6 (7) 6-4. Una sola "padrona" sembra viceversa dominare il singolo donne.

E' Serena Williams, sempre piu' lanciata verso il mitico Grand Slam, ovvero la conquista in un'annata di tutti e quattro i major. La numero uno del mondo e del seeding, incoronata a Londra ben cinque volte, si e' aggiudicata l'ennesimo derby di casa, liquidando la sorella maggiore Venus, numero 15 del ranking internazionale, in un'ora e 10', col punteggio di 6-4 6-3. Dopo Serena hanno conquistato il pass per i quarti di finale Maria Sharapova e un pugno di outsider. La giocatrice russa, numero 4 del mondo e del tabellone britannico, ha sconfitto la Kazaka Zarina Diyas, numero 34 della classifica internazionale, con un duplice 6-4. Nel prossimo turno incontrera' la sorprendente statunitense Coco Vandeweghe, capace oggi di far fuori la ceca Lucie Safarova (numero 6 del tabellone), imponendosi con due tie-break, ovvero per 7-6 (1) 7-6 (4). Sulla stessa lunghezza d'onda un'altra tennista a stelle e strisce, Madison Keys, vincitrice sulla bielorussa Olga Govortsova per 3-6 6-4 6-1.

Le sorprese, pero', non sono terminate qui: ha salutato Londra anche Caroline Wozniacki. La danese, numero 5 del mondo e del tabellone, e' crollata contro la spagnola Garbine Muguruza, che si e' imposta con un duplice 6-4. Una magra consolazione per i colori azzurri, infine, e' giunta dal doppio femminile, dove Flavia Pennetta, in coppia con la cinese di di Taipei Su-Wei Hsieh, ha conquistato i quarti di finale. Sconfitte e tristemente di ritorno in Italia al contrario Roberta Vinci (lo scorso anno trionfatrice al fianco di Sara Errani) e Karin Knapp.

Tags:
federerwimbledonmurray
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.