A- A+
Sport
Bahrain, vince Hamilton. Disfatta Ferrari. Alonso: "Non siamo veloci"

Ancora Mercedes davanti a tutti in Formula Uno. Sul circuito di Sakhir, in Bahrain, ha vinto una freccia d'argento, quella di Lewis Hamilton. Ed e' stata doppietta Mercedes, perche' al secondo posto si e' piazzato Nico Rosberg, che con i punti conquistati mantiene la testa della classifica piloti (e la Mercedes e' davanti a tutti nella classifica per scuderie), proprio davanti al britannico oggi vincitore. Terzo posto per Sergio Perez su Force India-Mercedes. Per la scuderia di Stoccarda e' la seconda doppietta di fila in questa stagione del mondiale, per Rosberg e' il terzo podio consecutivo. Quanto alle Ferrari, nono posto per Fernando Alonso e decimo per Kimi Raikkonen. E' stata una gara a senso unico anche in Bahrain, con le Mercedes che hanno dominato dal primo all'ultimo dei 57 giri previsti. Lewis Hamilton che supera in partenza Nico Rosberg, autore della pole position, e resiste agli attacchi del tedesco nei giri finali. Sul podio, la Force India del messicano Sergio Perez, che resiste all'attacco della Red Bull di Daniel Ricciardo. Quinto posto per l'altra Force India di Nico Hulkenberg. In sesta posizione il campione del mondo in carica, Sebastian Vettel. Settima posizione per Felipe Massa che vince la battaglia in casa Williams classificandosi davanti a Valtteri Bottas. Detto del nono e decimo posto delle Ferrari (Alonso e Raikkonen), i virtu' di questi risultati, Rosberg guida la classifica iridata con 61 punti contro i 50 di Hamilton. In terza posizione Hulkenberg con 28 punti, due in piu' di Alonso.

Alonso, "e' la verita', non siamo abbastanza veloci" - "E' difficile, questa e' la verita'. Non c'e' da nascondere niente, sappiamo che non siamo abbastanza veloci e questo circuito evidenzia al massimo le nostre debolezze. Sapevamo che c'era da soffrire. Niente da dire, c'e' da migliorare". Uno sconsolato Fernando Alonso commenta cosi' il nono posto conseguito nel Gp del Bahrain. Il prossimo appuntamento del Mondiale di Formula 1 e' a Shanghai, in Cina. "Li' c'e' un rettilineo molto lungo, ma per il resto e' un circuito misto, dove dovremo sfruttare i nostri punti forti. Poi - aggiunge lo spagnolo della Ferrari - arrivano Barcellona e Monaco, potremo dire la nostra parola anche se le Mercedes sono troppo avanti. Noi comunque dobbiamo cominciare a fare podi".

Raikkonen,vedremo fare qualcosa in 15 giorni prima di Gp Cina - "Vedremo di fare qualcosa in questi 15 giorni prima della gara in Cina...". Cosi' Kimi Raikkonen, a microfoni Rai, a proposito dello sforzo tecnologico cui e' chiamata la scuderia Ferrari per rilanciarsi in un mondiale di Formula Uno finora nettamente dominato dalla scuderia Mercedes. "Sono partito male e tutto e' diventato piu' difficile", spiega il finlandese della Ferrari a microfono e telecamera di Rai2. "Semplicemente mancava un po' di velocita' su tutta la pista - aggiunge - dobbiamo cercare di migliorare dalla prossima gara".

Costa (Mercedes) "una gara da far venire i capelli grigi" - "E' stata una gara veramente sensazionale, da far venire i capelli grigi". Cosi' un felicissimo Aldo Costa, responsabile del Progetto e Sviluppo del team Mercedes, commenta la doppietta in Bahrain delle frecce d'argento con la battaglia finale tra Hamilton e Rosberg. "Noi lasciamo i piloti liberi di combattere tra di loro purche' portino a casa le macchine", dice l'ex direttore tecnico della Ferrari.

Tags:
rosberghamiltonalonsomercedesferraribahrein
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.