A- A+
Sport
Udinese terza, Heurtaux ci crede: "Siamo migliorati, avanti così"

"Abbiamo qualita' e siamo migliorati nell'attenzione e nell'aggressivita', dobbiamo continuare cosi'". L'Udinese e' terza in classifica alle spalle delle due prime della classe (Roma e Juventus) e a parlare dell'ottimo momento dei friulani e' Thomas Heurtaux, difensore protagonista di uno splendido gol con il Parma. Ospite del canale tematico bianconero, il francese parte proprio dalla rete realizzata contro i crociati, per lui il secondo gol piu' bello della carriera dopo quello messo a segno in Francia con la maglia del Caen contro il Lorient.

"Quello contro il Parma e' bellissimo, ma mi piace di piu' quello fatto in Francia, fatto da lontano. Quello di lunedi' e' tipico di un attaccante, quando e' arrivata la palla che era abbastanza alta, ho fatto un passo indietro ho provato ed e' andata bene.Sono stato fortunato - spiega Heurtaux - col Caen dalla distanza ho alzato la testa e ho tirato senza pensare in una partita importante in cui dovevamo assolutamente vincere".

"Difensore con il vizio del gol? Ho sempre detto - sottolinea Heurtaux - che quando posso andare avanti, cerco di farlo. Per un difensore e' una cosa in piu' e per la squadra e' molto importante. E' un valore aggiunto". Dopo tanti anni con la difesa a 3, Stramaccioni alla sua prima stagione in bianconero ha scelto la linea a 4. "In Francia ho sempre giocato a 4 e mi fa piacere farlo anche qui. Giocavo a destra. Ma il mio pensiero principale e' sempre giocare. Io sono un difensore centrale della difesa a 4, finora mi ero adattato a giocare a 3. I risultati dicono che stiamo andando bene con la difesa a 4 e questo per la squadra e' importante". Ventisei anni, Heurtaux e' nel pieno della maturita' e un pensierino alla nazionale francese ammette di farlo: "Mi farebbe piacere. Per un calciatore giocare per la sua nazionale e' molto importante. Per ora il momento e' molto lontano, pero' sto lavorando anche per questo. In Francia giocavo nel Caen, una squadra che va su e giu' tra A e B. L'anno scorso qui non ho fatto molto bene. Adesso che siamo ai vertici penso che si parlera' di piu'"

Rispetto all'anno scorso in casa Udinese sono cambiate tante cose. "Siamo partiti bene gia' in ritiro - aggiunge Heurtaux - abbiamo lavorato tanto e per fortuna stiamo raccogliendo i risultati. Siamo solo all'inizio ma penso che nessuno si aspettasse questo avvio. Dobbiamo approfittare e continuare a lavorare perche' comunque c'e' molta qualita'. Ora pensiamo alla partita di domenica, non sara' semplice, ma dobbiamo fare bene per continuare a fare punti. Con il Cesena sara' molto difficile. Li ho visti con il Milan. Non dovremo mollare, dovremo essere attenti e aggressivi. Ma credo che anche in questo siamo migliorati. Siamo felici della nostra classifica e sta a noi continuare a lavorare per vedere cosa possiamo fare". Dall'esperienza di Guidolin a Stramaccioni e Stankovic. "Sono giovani, hanno fame, ci stanno molto vicino, lavorano sodo con lo staff. Stramaccioni ha molta voglia, si vede che al mister piace molto il suo lavoro, e' molto forte".

Tags:
herteauxudinesestramaccioni

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.