A- A+
Sport
Icardi si confessa: "Io e Wanda? Mi interessa quando parlano di calcio"

"La pubalgia mi da' ancora un po' di fastidio, ma con un po' di infiammatori e le cure dei medici cerchiamo ogni giorno di migliorare questa situazione e ormai e' un mese e mezzo che mi alleno con la squadra". Ai microfoni di Sky Sport 24, l'attaccante dell'Inter, Mauro Icardi, parla della sua prima stagione in nerazzurro. Una stagione non facile, la prima parte durissima tra infermeria e polemiche, ma adesso le cose sono cambiate, anche perche' Walter Mazzarri crede molto nell'ex Samp. "Il mio rapporto con il mister e' sempre stato buono, mi dice le cose che mi possono aiutare in campo e fuori, i suoi consigli sono utili e mi aiutano a crescere", ammette. E' ben consapevole di "dover migliorare in tante cose" ed e' sicuro di volerlo fare in nerazzurro. "Ho un contratto lungo, voglio crescere qui in questa squadra. Una carriera alla Zanetti? Magari, non sarebbe male. L'Inter mi e' sempre piaciuta, quando ero piccolo giocavo alla play station con questa squadra, poi ho scelto questo club per fare carriera, per me e' un'esperienza unica".

Arriva dal vivaio del Barcellona e ha scelto la maglia numero 9, non una qualunque. "L'ho scelta perche' mi piace e non mi pesa. L'esultanza di Firenze? Sicuramente la ripetero', anche l'anno scorso quando giocavo nella Sampdoria esultavo cosi'". Quindi rivedremo l'argentino con le mani alle orecchie dopo aver gonfiato la rete, ma la sua esultanza non ha un motivo ne' un destinatario particolare. Della sua relazione con Wanda Nara e dei suoi 'cinguettii' su Twitter si continua a discutere tanto, ma Icardi non se ne preoccupa piu' di tanto. "Io ferito? No, ognuno ha la sua vita e mi interessa solo quando parlano delle mie prestazioni in campo, non della mia vita privata".

"Io come Balotelli? Questa non l'avevo mai sentita, io vivo la mia vita e sono contento perche' faccio quello che mi piace. Il mio sogno e' giocare il Mondiale, se non sara' questo sara' il prossimo. Quest'anno e' difficile per me perche' non ho giocato 5 mesi. La Nazionale? Io mi sento argentino, non italiano, non ho mai pensato di gicare con la maglia azzurra".

A Verona torna Samuel in difesa, Alvarez in dubbio - Prosegue il lavoro dei nerazzurri alla Pinetina in vista della sfida di sabato sera allo stadio Bentegodi di Verona, contro i gialloblu dell'ex Mandorlini. Dopo il riscaldamento la squadra ha lavorato divisa in due gruppi: lavoro aerobico per i giocatori scesi in campo contro il Torino, tecnico-tattico con partitella ad alta intensita' per tutti gli altri. Mazzarri sarebbe intenzionato a riproporre sabato la stessa formazione vista contro il Torino con un'eccezione in difesa: Samuel ha scontato la squalifica e tornera' centrale al posto di Ranocchia. Sara' indisponibile perche' squalificato Juan Jesus, mentre resta in dubbio l'utilizzo di Alvarez, infortunato

Tags:
icardiinterwanda nara
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Peugeot presenta la 208 nell’allestimento Like

Peugeot presenta la 208 nell’allestimento Like


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.