A- A+
Sport
Il Liverpool va su Icardi. Osvaldo: "Un'onore l'eredità di Milito"

Non solo Radamel Falcao. Il Liverpool, a caccia di rinforzi in attacco per rimpiazzare Luis Suarez, e' pronto a lanciare l'assalto a Mauro Icardi. Secondo il quotidiano inglese "Metro" i 'Reds' avrebbero offerto all'Inter 16 milioni di sterline, poco piu' di 20 milioni di euro, per il centravanti argentino. Una cifra che appare troppo bassa rispetto alle pretese di Erick Thohir, che nelle scorse settimane, quando si parlava dell'Atletico Madrid su Icardi, aveva fissato in non meno di 35 milioni di euro il prezzo del giovane attaccante. Nei giorni scorsi il tecnico Brendan Rodgers aveva elogiato pubblicamente Balotelli dando la sensazione di volerlo trattare con il Milan, ma poi era arrivata la precisazione che i Reds non sono su Mario.

Osvaldo "Milito un esempio, un onore prendere suo posto" - "E' un onore prendere il posto di Milito ed e' bello porsi come obiettivo quello di fare come Diego, vedere lui come un esempio e cercare di arrivare piu' vicino possibile a quanto ha fatto". Cosi' Pablo Daniel Osvaldo durante la presentazione all'Inter. "Sicuramente ho un carattere particolare, ma a volte esagerate o inventate situazioni che non esistono - aggiunge l'attaccante italo-argentino -. Per voi non sono mai la persona giusta, ma alla fine quando le persone mi conoscono cambiano idea, mi basta quello, il resto non m'interessa". Quindi una battuta sulla mancata convocazione ai Mondiali: "Avevo fatto due anni in Nazionale senza saltare mai una partita, poi la convocazione non e' arrivata ma non e' per il poco spazio alla Juventus, ne sono sicuro...Quindi rifarei la stessa scelta".

La voglia di riscatto è grande: "Ho tanta fame di tornare protagonista, anche perche' l'ultimo anno e' stato particolare e ho tanta voglia di tornare ai miei livelli e di dimostrare con questa maglia".

"Non ho avuto dubbi, sicuramente, quando ti chiama una squadra come l'Inter non si possono avere dubbi - aggiunge l'attaccante - per me e' un onore, sono contento di essere qui".

Rammaricato per il mancato riscatto della Juve? "No, sinceramente no, sono molto sereno e tranquillo, ho fatto una bellissima esperienza alla Juve, ho vinto lo scudetto, non mi era mai successo prima e si e' chiuso un capitolo. Che io sappia non c'erano altre squadre, appena il mio agente mi ha detto che c'era l'Inter non ho avuto dubbi".

"Se siamo lontani da Juve e Roma per lo scudetto? L'obiettivo e' lavorare sodo, lavorare tanto per dimostrare sul campo, e' inutile fare chiacchiere o ragionamenti prima dell'inizio del campionato, sara' il campo a dirlo se siamo da scudetto o meno". L'anno scorso, ha ricordato l'italo-argentino, "non mi sono adattato al calcio inglese all'inizio e poi arrivare meta' stagione alla Juve non e' facile, del resto non ho avuto tanta continuita', giustamente, alla Juve, perche' c'erano Llorente e Tevez che hanno fatto benissimo, quindi e' stato un anno particolare ma non mi guardo piu' alle spalle, guardo avanti". E ancora: "Saro' soddisfatto se centreremo gli obiettivi che ci proporremo come squadra, io cerco di dare sempre il massimo. Io e Icardi insieme? Mauro ha qualita' straordinarie, a me piace molto, non avendo mai giocato insieme non so, ma se il mister decidera' cosi' sapremo adattarci. Mauro ha buon piede e ci possiamo adattare".

Tags:
icardiliverpoolinter
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona

FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona


casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.