A- A+
Sport
Inter di Mancini vola: 9 punti e derby vinto: sarà scudetto? SONDAGGIO

L'INTER DI MANCINI VOLA: PUO' VINCERE LO SCUDETTO? CLICCA QUI PER IL SONDAGGIO

Mancini, "importante vincere, classifica ora non conta" - Inter a punteggio pieno e da sola in testa alla classifica ma Roberto Mancini tiene i piedi ben piantati per terra. Il tecnico jesino si gode il successo nel confronto con l'amico Mihajlovic ma sa che c'e' ancora tanto da lavorare. "Un derby vinto alla terza giornhata, quando le squadre non sono ancora al massimo della condizione, e' importante - spiega - Abbiamo fatto cose buone e altre meno buone, visto che ho impiegato due giocatori nuovi con pochissimo allenamento e poca conoscenza della squadra, abbiamo giocatori fuori condizione e non siamo alti e aggressivi come nei secondi sei mesi della passata stagione ma dipende questo dalla condizione atletica e dalla conoscenza fra i nuovi. Non siamo al top ed e' normale che sia cosi'".

E allora ben venga questa vittoria, insomma, anche se "la classifica non conta in questo momento, le squadre sono tutte li' e ci vorranno 10-12, anche 15 partite perche' il campionato si assesti. La Juve e' casualmente li' - il riferimento ai bianconeri con un solo punto - e tornera' a essere protagonista, e' una grande squadra. E' lunga, dobbiamo lavorare moltissimo". La parola scudetto non e' un tabu' perche' "le grandi squadre devono puntare al massimo obiettivo ma Juve, Roma e Napoli sono piu' attrezzate di noi per vincere. Noi dobbiamo fare il massimo e poi si vedra'". Per quanto riguarda i nuovi, "Melo ha giocato nel suo ruolo, Perisic invece ha giocato in un ruolo non suo, ha avuto qualche difficolta' all'inizio, poi e' andato meglio ma lo abbiamo avuto due giorni fa, era difficile che potesse fare una grandissima partita". In difesa Medel e' stato preferito a Ranocchia. "Andrea non giocava, Medel ha sempre fatto bene da centrale nel Cile, e' esperto in quel ruolo, e' furbo, capisce quando deve anticipare e conosce bene i sudamericani. E poi puo' giocare ovunque, trovera' quasi sempre spazio nella squadra". Infine una battuta su Balotelli: "quando e' entrato ci ha messo in difficolta', il tiro ce l'ha, ci teneva al derby e se lo lasci tirare e' chiaro che qualche difficolta' la crea".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
intermanciniderbyscudetto
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni

Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.