A- A+
Sport
Pippo: "Contratto per due anni, a fine stagione parlo con Galliani e Berlusconi"

"Per ora alleno la primavera, ho un contratto col Milan per due anni. Per il futuro vedremo, a fine stagione mi siedero' ad un tavolo con Galliani, Barbara Berlusconi ed il presidente. Mi piacerebbe restare e sono sereno: avendo una proprieta' che mi vuole bene, prenderemo insieme la decisione migliore". Cosi', a Skysport24, il tecnico del Milan primavera, Filippo Inzaghi, per molti designato a prendere il posto, a fine stagione, di Clarence Seedorf, bocciato ancora una volta da Silvio Berlusconi.

"Sono grande amico di Clarece e sono felice ci sia, ha fatto la scelta giusta - sottolinea l'ex bomber rossonero - Se me la prenderei qualora Galliani mi desse del matto? No, so che il Milan vuole bene ai suoi tecnici, conosco Galliani e anche io in panchina dico di tutto. Se mi leggessero il labiale...".

Inzaghi, che nemmeno prende in considerazione la possibilita' di prendere il posto di Antonio Conte sulla panchina della Juve, e' certo che il Milan tornera' ad essere grande: "Capita di stare un anno fuori dalle coppe, come successo alla Roma l'anno scorso. Resta una partita, se si va in Europa League bene, altrimenti cercheremo di riportare il Milan dove merita. Ma a questa proprieta', dopo 25 anni di successi, non si puo' rimporverare nulla".

Infine, Pippo chiude anche la porta al Sassuolo: "Era stata una possibilita' a gennaio, Squinzi mi ha dato importanza e sono contento che si sia salvato, grazie ad una societa' seria ed un bravissimo allenatore come Di Francesco".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
inzaghiberlusconigallianiseedorf
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.