A- A+
Sport
Ilicic frena il Milan. Pippo: "Felice della squadra". Le pagelle

PAGELLE DEL MILAN
Di Giordano Brega

Abbiati voto 6 Partita inoperosa. Sul rasoterra di Ilicic viene infilato senza alcuna colpa.

Abate voto voto 6,5 Non sfonda come in altre partite di questa stagione, ma il suo pendolo sulla destra è senza sosta.

Alex voto 6 Non esce a chiudere il tiro di Ilicic sul gol viola. Unica pecca in un match dove ha governato l'area senz'ansia.

Zapata voto 6 Fa ponte di testa per De Jong sul gol. Un paio di sbavature in disimpegno nel primo tempo mettono in agitazione San Siro.

De Sciglio voto 5 L'errore da cui nasce l'1-1 della Fiorentina è la fotografia di un match molto sotto tono.

Poli voto 6 Corre a pieni polmoni senza fermarsi mai.

De Jong voto 7 Il gol del momentaneo vantaggio e anche una presenza rassicurante che mette tante toppe davanti all'area rossonera. Manca solo nell'azione del pari viola (stava rientrando da un corner), ma lì è l'infortunio di De Sciglio a causare il crack.

Muntari voto 5,5 Non grandi errori, ma neppure spunti particolari. E si prende un giallo dopo tanti falli fuori tempo.

Honda voto 6 Questa volta il Samurai non riesce a trovare gol o giocate che spacchino la partita. Però impegno e dedizione tattica sono sempre al top.

Menez voto 5,5 A inizio ripresa entra in area e fa partire un sinistro che si infrange contro Neto. Unico squillo in una serata no.

El Shaarawy voto 5,5 Il sacrificio sulla sinistra è ammirevole, gli spunti però pochini. Meglio negli ultimi venti minuti della ripresa.

Bonaventura voto 6 Entra per Poli e dà un po'' di qualità al gioco offensivo.
Torres S.V. Solo dieci minuti (più tre di recupero) per il Nino.

Inzaghi, "felice per quanto fatto dalla mia squadra" - "Questa serata mi rende molto felice; mi spiace soltanto per il risultato. Aver giocato alla pari con la Fiorentina, che punta al terzo posto dall'inizio della stagione, rappresenta un grosso passo avanti per noi. Non ricordo parate di Abbiati; abbiamo preso gol sull'unica loro conclusione in porta.Siamo stati bravi ad andare in vantaggio; ma non abbiamo sfruttato al meglio alcune nostre ripartenze. Dispiace, ripeto, il risultato: peccato". Cosi', ai microfoni di Sky, al termine di Milan-Fiorentina, l'allenatore dei rossoneri Filippo Inzaghi. "Terzo posto? Penso di si. Ci sono tanti motivi per essere felici.Se non fosse stato per quella palla persa e per il gol di Ilicic adesso staremmo tutti festeggiando il terzo successo consecutivo.Dobbiamo migliorare di certo nella costruzione del gioco; ma in fase difensiva abbiamo fatto molti passi in avanti e oggi, sotto questo profilo, abbiamo giocato una grande gara", ha aggiunto il tecnico del club milanese. "Torres? Non mi ha deluso. Aspettiamo e diamogli tempo. Oggi gli ho preferito Menez e credo che il francese abbia ben giocato anche questa sera", ha puntualizzato Filippo Inzaghi."Abbiamo fatto il massimo. Siamo li': continuiamo a lottare e a crescere. Non possiamo diventare una squadra da scudetto in due soli mesi. Abbiamo fatto molti progressi: siamo davanti a grandi squadre. Prendiamoci i nostri meriti, anche se siamo consapevoli di poter migliorare, grazie a un intenso lavoro", ha concluso l'allenatore del Milan.

Ilicic risponde a De Jong, finisce 1-1 Milan-Fiorentina - De Jong illude il Milan, Ilicic salva la Fiorentina. Finisce 1-1 il posticipo di San Siro e il punto serve a poco a entrambe le squadre. Occasione sprecata per i rossoneri che buttano via la possibilita' di portarsi al terzo posto, mentre i viola restano a meta' classifica. Uscire indenni da San Siro e' comunque un bene, se non altro per il morale e Montella puo' consolarsi cosi'. Inzaghi non cambia il modulo, conferma il 4-3-3 ma presenta una novita': Torres va in panchina, nel tridente c'e' Menez come "falso nueve" con El Shaarawy e Honda attaccanti esterni. Montella deve rinunciare a Pizarro, oltre che agli infortunati di lungo corso Gomez e Rossi. Viola con il 4-3-1-2, Kurtic, Borja Valero e Aquilani in mezzo, Mati Fernandez alle spalle di Babacar e Cuadrado. Il colombiano ha una gran voglia di festeggiare al meglio il rinnovo del contratto e svaria su tutto il fronte offensivo. Menez ci prova subito, ma il suo sinistro e' alto. Un acuto in una gara che viaggia a ritmi bassi. Le due squadre si studiano e non si scoprono, ma al Milan basta il primo corner per sbloccare il risultato: Menez batte lungo, sponda di Zapata e incornata vincente di De Jong per l'1-0. La Fiorentina reagisce con uno sterile possesso palla, il match non si infiamma e al Milan puo' anche andar bene cosi'. Il primo tempo scivola via senza sussulti. Piu' vivace (difficile il contrario) la ripresa, possesso viola, Milan pericoloso nelle ripartenze con Menez.Montella inserisce Ilicic per Kurtic, ma i rossoneri difendono bene e allora Aquilani (Abbiati blocca in tuffo) e Mati Fernandez (alto) ci provano dalla distanza. La mossa giusta, pero', e' quella di Ilicic, e' lui, al 19', a battere Abbiati con un gran sinistro. L'1-1 sveglia El Shaarawy che prova a suonare la carica, ma senza grandi risultati. Inzaghi inserisce Bonaventura, Montella Vargas. Al 32' viola pericolosi: bella la ripartenza Ilicic-Tomovic-Babacar, bravo Alex a deviare la conclusione dell'ex Modena in angolo. Entra Torres nel Milan, esce Babacr nella Fiorentina. Gli ultimi tentativi non producono effetti.Finisce 1-1 a San Siro.

Tags:
inzaghipagelle milanmilan fiorentinade sciglio
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia


casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.