A- A+
Sport

di Pietro Mancini

L'Italietta di Prandelli, in affanno, è in semifinale, anche se è stata dominata, a tratti in modo imbarazzante, dal forte e sfortunato squadrone nipponico, ben guidato da Albertone Zaccheroni, da Cesenatico. E adesso ci aspetta la sfida, platonica ma ricca di fascino, contro i "campeones" do Brasil. Neymar, la tecnica e la classe, e compagni favoriti contro Pirlo e Balotelli, apparsi molto affaticati contro i giapponesi. Ma, i meno giovani, lo ricorderanno, gli altezzosi sudamericani erano favoriti nel 1982, a Barcellona, on i mitici Falcao, Zico e Cerezo nella storica sfida, avvincente e ricca di pathos, con Zoff, Tardelli, Brunetto Conti, Pablito Rossi, con in panchina Bearzot e in tribuna un entusiasta Pertini. E, incrociando le dita, ricordiamo tutti come è finita.

large 130620 020436 to190613est 1819
Tags:
prandelliitaliasemifinalebrasileconfederations cup
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.