A- A+
Sport
nedved

NEDVED "CI SIAMO RINFORZATI. ORA TOCCA AI GIOCATORI DIMOSTRARLO" - "La Juve si e' rinforzata, e' piu' forte rispetto allo scorso anno, ora tocca ai giocatori dimostrarlo sul campo. Noi siamo pronti". Pavel Nedved, indimenticato campione bianconero e oggi membro del Cda della Vecchia Signora, suona la carica alla vigilia dell'esordio in Champions League, competizione alla quale la squadra di Conte si presenta con ambizioni superiori rispetto a un anno fa. La corsa bianconera comincia domani da Copenaghen "ma in Champions qualsiasi partita non va sottovalutata - avverte ai microfoni di Sky Sport Nedved, a margine della 'X Vialli e Mauro Golf Cup' - Troveremo un avversario molto ostico, ricordiamo l'anno scorso il pari in Danimarca anche se la squadra era diversa (il Nordsjaelland, ndr), dobbiamo stare molto attenti, sara' una partita molto dura".

In avanti potrebbe esserci spazio per Quagliarella. "E' molto difficile per chi non fa 2-3 partite di fila entrare e farsi trovare in forma ma tutti si allenano alla grande e visto quanto sono faticosi gli allenamenti di Conte, chiunque scelga l'allenatore sara' pronto". Non sembra pronto Llorente, fin qui oggetto misterioso. "Arriva da un altro campionato dove si gioca diversamente e arriva in una squadra con collaudati meccanismi di gioco - lo assolve Nedved - Ha solo bisogno di tempo, e' un campione che ritroveremo e che sara' molto utile piu' avanti". Anche perche' "giocheremo tantissime partite, soffriremo sul piano fisico ma si puo' fare, me lo dice la mia esperienza". Intanto, in campionato, dopo 17 mesi la Juve non e' piu' in testa. "E' un dato statistico ma abbiamo avuto una partenza molto difficile - sottolinea - e sono contento di quello che abbiamo raccolto. La squadra si e' espressa bene, ha giocato un buon calcio". Anche a San Siro, dove con l'Inter "e' stata una partita molto dura, il pareggio e' stato giusto. Mazzarri? E' il miglior acquisto dei nerazzurri - il pensiero di Nedved - ha aggiustato la squadra, si vede la sua mano, tatticamente l'Inter sta molto bene in campo, mi ha fatto una buona impressione". Ma anche la Juve non gli e' dispiaciuta. "E' stata molto tosta - conferma - la squadra segue l'allenatore, i calciatori non mollano mai, non si danno mai per persi. Sono molto contento di quello che stanno facendo, speriamo di continuare cosi'".

quagliarella 3

QUAGLIARELLA CERCA MAGLIA IN CHAMPIONS - Dopo che nella mattinata di domenica c'è stato un allenamento a Vinovo, la Juventus nel pomeriggio ha lasciato Torino per raggiungere Copenaghen dove è iniziata il count down in vista dell'esordio in Champions League. Allo Juventus Center era presente anche il ds Fabio Paratici che ha seguito da bordo campo la seduta dove i giocatori impegnati ieri sera a San Siro hanno seguito un lavoro di scarico, mentre gli altri si sono disimpegnati in una normale seduta di lavoro. Sono 21 i giocatori convocati da Conte per la prima gara di questa edizione della Champions. Buffon, Chiellini, Ogbonna, Pogba, Vucinic, Tevez, De Ceglie, Giovinco, Peluso, Llorente, Barzagli, Bonucci, Padoin, Pirlo, Asamoah, Vidal, Lichtsteiner, Quagliarella, Storari, Isla e Citti. Al gruppo e' stato aggregato da Conte anche Marco Motta seppur il difensore non sia utilizzabile poiche' non inserito nella lista Champions. Tutta ancora da scrivere la formazione anche se Quagliarella spera di prendersi quella maglia da titolare che non ha avuto contro l'Inter, quando Conte ha scelto di puntare sul recupero Vucinic, reduce dalla botta al ginocchio patita in nazionale e per nulla brillante nel match di San Siro. Ogbonna invece spera di avere una chance magari dando il cambio a Barzagli (che nei giorni scorsi aveva accusato una tendinopia e non al è al top). Ecco il possibile undici al momento (3-5-2) Buffon; Barzagli (Ogbonna), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Quagliarella.

Quaterna croata ad arbitrale la Juve di Champions - Con Bebek i bianconeri hanno un solo precedente, e porta a buoni ricordi: vittoria per 2-1 all'Amsterdam Arena contro l'Ajax nel 2010 in Europa League. Gli assistenti saranno Tomislav Petrovic e Miro Grgic. Il quarto uomo sarà Dalibor Conjar.

Infermeria-, Marchisio quasi pronto  Claudio Marchisio sta meglio ed è vicino al recupero. Il centrocampista si è allenato bene e dovrebbe tornare a disposizione già dopo la Champions in vista del trittico in otto giorni del campionato (contro Verona, Chievo e Torino). Simone Pepe, invece, è stato visitato sabato a Milano ed effettuerà una risonanza magnetica giovedì per valutare la situazione dopo il nuovo problema muscolare alla coscia sinistra.

Le voci su Llorente - Restano intanto attuali in Spagna le voci su un possibile ritorno di Fernando Llorente (che continua a scaldare la panchina a Torino) nella Liga. Il Barcellona ci sta pensando avendo un buco in organico che non è stato colmato in estate dopo la partenza di David Villa e potrebbe puntare di Re Leone per coprirlo. Non hanno invece grandi riscontri i rumors che volevano l'attaccante basco anche nel mirino del Real Madrid. Piuttosto alcuni club di Premier League stanno seguendo il giocatore e potrebbe farsi avanti in vista di gennaio.

Tags:
juventuschampionscopenaghenconte

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.