A- A+
Sport
Juventus, Allegri: "Il Barcellona? Sulla partita secca..."

"E' un motivo di soddisfazione per un gruppo straordinario. I ragazzi hanno conquistato meritatamente la finale e visto che ci siamo, speriamo che vada bene". Massimiliano Allegri si gusta la finale di Champions League conquista al Barnabeu al cospetto degli ormai ex campioni d'Europa del Real Madrid. Sulla sfida impossibile contro il Barcellona di Messi-Suarez-Neymar: "Sappiamo che è quasi impossibile giocarci contro, i tre davanti sono stratosferici. Però un conto è giocare due sfide, un conto è giocarne una sola", spiega a Mediaset.  L'obiettivo ora è vincere: "Noi dobbiamo essere consci delle nostre possibilità, andiamo a Berlino convinti di poter portare a casa la coppa", ha aggiunto.

Sulla semifinale del Bernabeu: "Nel primo tempo potevamo fare meglio dopo un buon inizio. Sapevamo che dovevamo giocare per forza e che a livello di ritmo potevamo avere dei vantaggi. Loro nella ripresa hanno rischiato di farci gol, ma noi abbiamo avuto due o tre situazioni limpide e alcuni contropiedi con l'ultimo passaggio sbagliato. Giocare qui non è semplice, serve coraggio e giocare bene tecnicamente. Devo solo fare i complimenti ai ragazzi, ma è importante anche per il calcio italiano". Prima del Barcellona, c'è la sfida con la Lazio. Il Triplete non è più una chimera: "Adesso abbiamo la finale di Coppa Italia e dobbiamo prepararci anche per questo".

Marotta: "Prestazione storica e stoica, un sogno" - "Il pronostico della vigilia era avverso, ma a volte la squadra piu' piccola riesce a trionfare. E' stata una prestazione storica e stoica, di grande personalita' e sofferenza, grazie anche all'allenatore. Andiamo a Berlino con onore e gioia, a dimostrazione che i sogni si possono realizzare come i miracoli si possono avverare". Lo ha dichiarato ai microfoni di Sky l'ad della Juventus Beppe Marotta commentando la raggiunta finale della squadra bianconera in Champions League. "Sull'1-1 continuavo a guardare il tempo, loro potevano fare gol da un momento all'altro, ma anche la mossa di rinforzare la difesa da parte di Allegri ha creato un baluardo, potevamo anche chiudere con Marchisio e Pogba sul 3-1" ha detto Marotta. "Morata? Ha dimostrato di essere uno all'altezza di un top team, noi ce lo teniamo stretto, e' un grande giocatore considerando che e' solo del '93. Quando e' arrivato Allegri non avrei creduto di arrivare in finale di champions. Siamo arrivati meritatamente, nessuno ci ha regalato nulla. Siamo andati sotto ed abbiamo avuto la maturita' di recuperare. Ora pensiamo alla finale di Coppa Italia di mercoledi' prossimo, traguardo che durante la gestione Agnelli non abbiamo raggiunto". Marotta si proietta anche nel futuro: "Dybala? Non vorrei sovraccaricarlo di responsabilita', e' un giocatore del '93 interessante, ma deve fare la sua esperienza.Vedremo, siamo in trattativa".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
juventusallegribarcellonareal madrid
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.