A- A+
Sport
Juventus flop, la profezia di Capello ad Allegri. Sul rigore di Roma-Milan...
Massimiliano Allegri (Lapresse)

Juventus crisi, Capello, avevo suggerito ad Allegri di non rientrare

Juventus in crisi e fuori dalla lotta scudetto (a 16 punti da Milan e Napoli e 9 dall'Inter). E Fabio Capello rivela: "Avevo suggerito ad Allegri di non rientrare e gli avevo previsto che sarebbe stato l'ombrellone di tutti i guai", le parole dell'ex tecnico di Milan, Juventus, Roma e Real Madrid, ai microfoni di 'Radio Anch'io Sport' su Rai RadioUno. Sulle difficoltà della Juve, Capello aggiunge: "I giocatori non esprimono tutto il loro potenziale e si vede in campo. E di questo si da' la colpa all'allenatore, che e' stato fermo per due anni. Non e' una situazione facile da ribaltare".

Capello, rigore Milan contro la Roma? Non giochiamo a basket

Fabio Capello ha anche parlato del rigore dato al Milan dall'arbitro Maresca per un contatto Ibrahimovic-Ibanez che ha fatto arrabbiare l'allenatore portoghese José Mourinho e l'ambiente giallorosso (qui la moviola anche sul penalty chiesto dalla Roma e l'espulsione di Theo Hernandez). "In Italia si arbitra in questa maniera - spiega l'ex ct di Inghilterra e Russia ai microfoni di 'Radio Anch'io Sport' su Rai RadioUno - Il calcio e' anche contatto e dinamica, la mia proposta e' sempre stata di mettere un ex giocatore vicino al Var per far capire la dinamica di quanto succede e poi discutere. Il calcio non e' il basket, dove peraltro sono ammessi piu' contatti... Negli altri campionati internazionali questo non succede, in Italia invece continua a vedersi".

Capello, Milan a Roma? Vittoria meritata. Ibrahimovic tornato protagonista

Al di là dei casi da moviola, Fabio Capello sottolinea che quella del Milan è stata "una vittoria meritata. La Roma, quando e' riuscita ad andare avanti, e' stata sufficientemente percolosa e sfortunata, il Milan pero' e' piu' squadra e piu' convinta della propria forza, con un Ibra tornato protagonista nonostante avesse giocato poco". A proposito di Zlatan Ibrahimovic, che lui allenò per primo in Italia alla Juventus spiega: "Non mi sorprese sia arrivato a questi livelli. Quando arrivo' alla Juve non sapeva calciare o calciava in una sola maniera. Grazie a Galbiati e ai miei suggerienti tecnici e' migliorato, tanto che calcia anche le punizioni. La sua costanza mi ha fatto capire che sarebbe diventato un grande, doveva maturare come idea di quello che doveva fare sul campo".

Capello su Mourinho a Roma e Osimhen a Napoli

Fabio Capello parla di Mourinho come allenatore giallorosso: "E' adattissimo a Roma, ha capito le difficolta' di una piazza che si esalta e si deprime molto facilmente".

Se il Milan ha Ibrahimovic, il Napoli ha Osimhen. "Mi piace molto, e' importante ed ha forza e determinazione. Con una qualita' discreta, fisicamente da' quella potenza di fuoco davanti che negli anni passati mancava. Il Milan pero' ha piu' personalita', qualita' che ha anche l'Inter".

Commenti
    Tags:
    allegri juveallegri juventusfabio capellojuventus crisijuventus flopjuventus newsmassimiliano allegrimax allegririgore milanrigore roma milanroma milan




    in evidenza
    "Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

    De Filippi furiosa in tv

    "Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

    
    in vetrina
    Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo

    Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo


    motori
    Volkswagen nuova ID.3 Pro S: tecnologia avanzata e prezzo competitivo

    Volkswagen nuova ID.3 Pro S: tecnologia avanzata e prezzo competitivo

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.