A- A+
Sport
Juventus, l'ultimo Cda di Agnelli: "Niente Serie A se non votiamo il bilancio"
Andrea Agnelli e Max Allegri (Lapresse)

Juventus, lo scontro Agnelli consiglieri indipendenti. Il retroscena

La Juventus ha deciso di passare al contrattacco in merito alla penalizzazione di 15 punti che sta scontando già in questo campionato di Serie A, ieri la nuova dirigenza ha depositato il ricorso al collegio di garanzia del Coni. Ma emergono nuovi retroscena sull'ultimo incandescente cda del club bianconero a guida Andrea Agnelli del 24 novembre 2022. Spunta il verbale del 12 gennaio scorso di fronte ai pm dell’inchiesta Prisma, in cui la ex consigliera indipendente del cda Juve Daniela Marilungo, - si legge su La Stampa - componente del Comitato controllo e rischi parla per otto ore e racconta come il board societario dell’epoca cercò di arginarla nelle dimissioni. "Nel corso del cda del 24 novembre (2022 ndr) - spiega ai pm - tutti noi indipendenti avevamo chiesto che fossero messi a disposizione gli atti integrali del procedimento penale e in particolare gli atti che sono risultati essere fuori dalla sede sociale per consentirci di agire informati. Ma questi documenti (sulle manovre degli stipendi ndr), non sono mai arrivati".

"Per questo - prosegue Marilungo e lo riporta La Stampa - ho deciso di dimettermi. Anche perché i professionisti di fiducia della Juve “dicevano A” e Deloitte “diceva Z”». Ancora i magistrati domandano: chi all’interno del cda propugnava la tesi di andare avanti col documento di bilancio nonostante i rilievi di Deloitte? "Il presidente Agnelli in maniera chiara". Agnelli avrebbe parlato anche di persona con Marilungo sulle intenzioni di dimettersi di altre due consigliere in quota Exor: "Disse che avevano timore di essere indagate". Aggiunse: "Se rimanete con noi andremo avanti fino alla fine in tutte le sedi. Voglio rassicurarvi che la società ha sempre operato nel modo giusto e nel rispetto della legge». Ancora Marilungo: «La spada di Damocle che ci rappresentavano Agnelli e Gabasio era che se non avessimo approvato il bilancio entro una certa data non ci saremmo potuti iscrivere al campionato".

 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
inchiesta juventus




in evidenza
Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video

Arriva Storie Brevi

Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"


motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.