A- A+
Sport
Il Milan si convince: riscatto di Taarabt a 4 milioni

Il Milan e Adel Taarabt si sposano: nozze fissate per il primo luglio 2014, inizio della prossima stagione. Il club rossonero si è convinto al riscatto del marocchino dal Qpr. La quadra dovrebbe essere attorni ai 4 milioni di euro. Con l'ok del procuratore del marocchino, quel "Kia" Joorabchian che i tifosi milanisti ricordano come agente di Tevez e che ha da sempre grande feeling con Adriano Galliani. Clarence Seedorf benedice l'operazione.

Galliani porta la torta al compleanno di Seedorf - Clarence Seedorf festeggia il suo 38esimo compleanno e anche a Milanello la ricorrenza e' stata celebrata. Proprio per questo l'amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, ha pranzato al centro sportivo con il tecnico portando anche una torta con la scritta "Auguri Mister". All'uscita il buon umore di Galliani per il momento positivo che sta vivendo la squadra: "abbiamo tagliato la torta per il compleanno di Clarence, gli ho detto di imitare gli altri allenatori nati in questo giorno - ha spiegato l'ad riferendosi a Sacchi e Zaccheroni anche loro nati l'1 aprile -. E' tornato il sole, il sorriso anche, la squadra e' in crescita". Nessuna voglia di parlare del futuro di Kaka': "del mercato dell'anno prossimo parliamo a fine campionato. Ora dobbiamo concentrarci, abbiamo sette partite. Da oggi al 18 maggio pensiamo al campionato"

Kakà, quasi fatta a Orlando. Ma Galliani si gioca l'ultima carta... - Kakà sta preparando il suo secondo addio al Milan? Tutto sembra portare a un nuovo finale strappalacrime con tanti tifosi rossoneri di nuovo col cuore gonfio di dolore per l'addio del loro amato trequartista. Il presidente degli Orlando City ha annunciato ai tifosi un grande botto a breve e il nome sottinteso è proprio quello di Ricky. 

L'ex Pallone d'Oro ha tempo sino al 30 giugno per esercitare la clausola in uscita, ma la sensazione è che la parola definitiva su questa vicenda sarà detta entro fine maggio. Difficile pensare a colpi di scena: Kakà era tornato al Milan per riprendere un ruolo da protagonista dopo le stagioni letteralmente in blanco nel Real Madrid. Sognava di riconquistare la maglia del Brasile per il Mondiale e, comunque vada, dopo la fine della manifestazione iridata non avrà più stimoli in tal senso. Oltretutto l'anno prossimo non potrebbe giocare la Champions League e si ritroverebbe con un ingaggio non all'altezza (delle offerte americane). Perché dunque restare? Forse solo l'orgoglio e la voglia di essere ancora parte di un pezzo di calcio che conta (quantomeno il campionato italiano) a 32 anni potrebbero rimescolare delle carte che sembrano già servite sul tavolo di gioco.

Senza contare che l'Orlando entrerà in MSL solo a marzo 2015, quindi Ricky dovrebbe stare fermo per un po' di mesi dopo la fine di questa stagione. L'agente Fifa Oscar Damiani, grande conoscitore di cose rossonere, lascia aperto giusto questo spiraglio ai microfoni di Sky. A suo parere è l'ultima mossa di Galliani per sparigliare:  "Potrebbe aver fatto uscire di proposito queste voci per creare pressioni su Kakà e farlo restare, lui è legato al Milan. I rossoneri gli hanno dato l’opportunità di ripartire, so che il desiderio di Kakà è andare negli USA, proprio per un fatto di vita. Penso inoltre che alla fine Galliani riuscirà a trattenerlo, poi Ricardo potrà andare li tra qualche anno”.

Insomma, la mediazione perfetta potrebbe portare Kakà al Milan ancora per un anno e poi pronto per una pensione dorata a Orlando nel 2015...

Tags:
kakàgallianiorlandomsloscar damiani

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.