A- A+
Sport
Carolina Kostner ascoltata per 4 ore: "Non ho coperto Schwazer"

"E' stato un colloquio sereno. Carolina ha chiarito i dubbi e penso che anche la procura antidoping sia rimasta soddisfatta. Nel caso ci fossero stati ancora dubbi sul come sono andate le cose ora non ce ne sono piu'. Carolina non sapeva, e' assolutamente in buona fede". Sono le parole dell'avvocato di Carolina Kostner, Giovanni Fontana, al termine dell'audizione che ha visto la pattinatrice azzurra interrogata per circa 4 ore in Procura Antidoping del Coni in merito al suo presunto favoreggiamento al suo ex fidanzato, Alex Schwazer, trovato positivo all'Epo prima dei Giochi di Londra. "Lei non ha coperto niente e nessuno - spiega il legale della altoatesina, riferendosi al controllo domiciliare degli ispettori Wada - dietro richiesta di Alex, aveva risposto all'ispettore antidoping che lui non era in casa perche' aveva dato altra reperibilita' ed era indispettito dell'essere stato cercato in un posto dove non dovevano cercarlo. Una questione che Carolina aveva inteso come una lesione della privacy". Il legale tende anche a precisare che la Kostner fu collaborativa con gli ispettori quel giorno: "Pensi che dopo lei ando' da un ispettore della Wada e chiamo' Alex al telefono per dirgli 'parlaci tu che devono venire a Racines' (dove il marciatore aveva dato la reperibilita', ndr). Questo e' successo lo stesso giorno un'ora dopo la visita degli ispettori. Non puo' esserci nessuna violazione di norma perche' lui e' stato trovato, testato ed e' anche risultato positivo. Questa e' la nostra linea".

Tags:
kostner

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.