A- A+
Sport

Un gol di Lulic nella ripresa consegna alla Lazio la Coppa Italia 2012-2013 e un posto nella prossima edizione dell'Europa League. Niente da fare per la Roma, sconfitta 0-1 al termine di una partita molto combattuta e nervosa - diversi i cartellini gialli tirati fuori dall'arbitro Orsato per ammonire da una parte e dall'altra - e che ha visto i biancocelesti prevalere nel terzo derby della capitale della stagione. Per la Lazio e' la sesta Coppa Italia vinta.

lazio coppa italia ape

Il gol-vittoria e' arrivato al 26' della ripresa quando Lulic ha ribadito in gol un cross di Candreva deviato da Lobont. Ed e stata una grossa delusione per i giallorossi, che pure hanno subito reagito al gol e colpito una traversa su una punizione di Totti deviata da Marchetti. La gara all'Olimpico si era aperta con un arbitro deciso a non tollerare il gioco duro. E infatti ecco Ledesma subito ammonito. La prima occasione e' laziale: Lobont respinge il tiro di Lulic, Klose arriva prima di tutti ma non trova il tap-in da posizione defilata. La replica della Roma e' affidata a Bradley, bella la percussione centrale, meno la conclusione da buona posizione. Un sinistro parato da Marchetti e' la prima iniziativa di Lamela, schierato nel tridente con Totti e Marquinho alle spalle di Destro. Cinque ammoniti nel primo tempo (e Ledesma rischia per una manata a Totti), ma al 35' serve un bell'intervento di Lobont per evitare che il colpo di testa di Klose si trasformi nel vantaggio laziale. Prima dell'intervallo Destro colpisce di testa da breve distanza ma non trova la porta. Al rientro, fuori Ledesma per infortunio (dentro Mauri) e un episodio dubbio per parte in area: De Rossi su Hernanes e Konko su Marquinho. Orsato fa proseguire, niente rigore. Le squadre si allungano un po', Mauri sbaglia di poco col destro e Klose non ci arriva d'un soffio, quindi Marchetti para su Totti e Destro. Al 26' la Lazio sblocca il derby: cross di Candreva, Lobont la tocca quanto basta per mettere inconsapevolmente fuori giri Marquinhos che arrivava, il che agevolava Lulic nell'infilare il gol dell'1-0. Roma subito vicinissima al pari: punizione di Totti, Destro e Biava non toccano ed e' decisivo il guizzo di Marchetti, che devia il pallone sulla traversa. Entra Osvaldo ma la Lazio si difende con ordine, anzi manca il raddoppio in pieno recupero con Mauri e alla fine dei quattro minuti di recupero trionfa con merito, conquistandosi anche un biglietto per l'Europa. Per la Roma (espulso Tachtsidis dalla panchina per proteste al 90') invece una stagione decisamente da dimenticare, e pensare da subito a un nuovo corso.

Momenti di tensione all'arrivo a Trigoria del pullman che riportava indietro i giallorossi dopo la finale di Tim Cup giocata all'Olimpico e persa contro la Lazio. Circa duecentocinquanta tifosi hanno atteso la squadra lanciando petardi e cantando cori offensivi ed al momento del passaggio del pullman c'e' stato un fitto lancio di oggetti, tra cui delle pietre che hanno rotto un vetro del bus giallorosso. A presidiare la zona ci sono diversi presidi delle forze dell'ordine.

A carico dei due tifosi fermati, il questore Fulvio Della Rocca ha emesso un Daspo (divieto di assistere alle manifestazioni sportive) di cinque anni.

Tags:
laziocoppa italiaroma
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.