A- A+
Sport
Lotito non ritratta:"Serie A non regge più di una tra Carpi-Frosinone"

Claudio Lotito non indietreggia di un passo. Il presidente della Lazio confermail suo pensiero su eventuali promozioni in serie A di piccole realta' come Carpi e Frosinone. Il caso era scoppiato dopo la telefonata "registrata" dal dg dell'Ischia, Pino Iodice. A margine dell'assemblea di Lega Calcio, il numero uno capitolino ribadisce: "Il problema riguarda la riforma dei campionati. Se si continua a mandare in A tre club senza bacino d'utenza, quando invece il sistema richiede una riduzione delle squadre da 20 a 18, allora il sistema stesso non regge". Lotito torna sul fatto che abbia nominato Carpi e Frosinone: "Le ho citate perché erano e sono le prime in classifica. Poi ne puo' salire una, ma e' il sistema che non regge dal punto di vista economico". Il patron della Lazio avanza una proposta: "La soluzione? La prima viene promossa, la seconda e la terza fanno uno spareggio con chi scende dalla serie A e se perdono prendono 10 milioni di euro". Lotito è preoccupato dal trend negativo della serie A: "Negli ultimi 4 anni il campionato sta perdendo in modo incredibile a livello di qualita' perche' stanno salendo tutte squadre che dai dilettanti sono passate in B e poi in A". E giura: "Io non ce l'ho contro Tizio o Caio, il mio era un ragionamento di sistema. Se si continua cosi', con societa' in serie A che hanno 500, 1.000 o 2.000 spettatori e ne hai sei o sette di societa' di questo tipo, mi dite a chi vendi i diritti tv all'estero? Secondo me a nessuno. Il sistema non sopporterebbe piu', nell'arco di tre anni, societa' che salgono in A con un bacino d'utenza senza appeal mediatico".

Intanto a Lotito ha risposto via Twitter, Abodi. Il presidente della Lega di serie B spiega: "Conta solo il campo e questo principio vale per tutti noi della B: 22 club e la Lega. Il Carpi continuera' a fare quello che ha fatto fino ad oggi, con dignita', qualita' e determinazione". Poi un secondo cinguettio: "Che si fa? C'e' molto da fare, molto...Basta!". Abodi confessa di essersi pentito per aver appoggiato Tavecchio nella corsa alla Figc: "Pensavo di contribuire a dare risposte positive, buone soluzioni e una immagine diversa... molto diversa". Abodi è duro con chi gli dice che questa storia finirà 'a tarallucci e vino': "Escluso !!!!. Verra' insabbiato tutto? Non e' possibile, per quel poco che conti non lo permetterei. Rispondo sempre, e' un mio dovere. Lo faro' tra poco".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lotitocarpifrosinoneberettaabodilega calcio
in evidenza
Diabete, insulina da cellule staminali trapiantate

nuova terapia rivoluzionaria

Diabete, insulina da cellule staminali trapiantate

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.