A- A+
Sport
Malato terminale rinvia l'eutanasia per vedere la partita di calcio

Eutanasia rinviata per poter assistere alla vittoria della propria squadra del cuore: Lorenzo Schoonbaert, tifoso di calcio e in particolare del Brugge, ha scelto di posticipare il suo appuntamento con la morte e si è recato allo stadio Jan Breydel con la figlia di sette anni. Non solo ha pure fischiato l'inizio della partita. Voleva veder vincere il Bruges per l'ultima volta, un sorriso dopo 37 operazioni in 20 anni che lo avevano messo in ginocchio. Il desiderio si è avverato: 3 a 0 per i padroni di casa contro il Moeskroen. E i tifosi hanno accolto Schoonbaert con uno striscione di incoraggiamento: "Lorre, non cammini da solo". A fine partita, il ragazzo ha salutato la squadra con le lacrime agli occhi e si è detto "incredibilmente felice". Poi ha aggiunto: "Sara' un tesoro nella memoria di mia figlia che potra' ricordare per tutta la vita". In Belgio l'eutanasia è legale e la scorsa notte la famiglia ha confermato che Lorenzo se ne e' andato: "E' stato coraggioso fino all'ultimo minuto, avendo tutto sotto controllo e ha saputo apprezzare anche gli ultimi istanti con chi era accanto al suo cuore", hanno scritto i suoi familiari su Facebook.

Tags:
malato terminaleeutanasiabelgiobrugge
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.