A- A+
Sport
malesani

Sembra un balletto quasi disperato. In ballo c'è la sopravvivenza in serie A del Palermo. In mezzo gli allenatori della squadra rosanero che si alternano sulla panca in modo frenetico. Già accadeva negli anni "tranquilli", figuriamoci questa volta. Solo che l'ultima decisione lascia tutti un po' spiazzati: venti giorni e tre pareggi per Alberto Malesani. E ora ecco l'esonero. Dopo le voci che si sono rincorse, il club di Zamparini ha ufficializzato l'esonero del tecnico veneto e il ritorno in panchina di Gian Piero Gasperini.

"L'U.S. Citta' di Palermo comunica d'aver sollevato dall'incarico l'allenatore Alberto Malesani e richiamato Gian Piero Gasperini. C'e' rammarico considerando Alberto Malesani un'ottima persona ed un ottimo allenatore. Lo ringraziamo per il tentativo fatto. La decisione presa ci sembra l'unica percorribile in questo difficile momento", si legge nella nota.

Le parole di Zamparini invece denotano tutta la disperazione sportiva del momento. "L'allenatore non ha colpe, sono poche 3 giornate per valutare il suo lavoro. Le colpe sono nostre, non del tecnico. Stiamo cercando di uscire da una situazione difficile, non è il momento di fare accuse".

La classifica intanto recita uno sconfortante penultimo posto a meno cinque da Genoa e Bologna (che ha una partita in meno) in questo momento salve.
 

Tags:
malesanigasperinipalermozampariniesonero
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.