A- A+
Sport
Mancini furioso con Banti: "Rigore netto". Le pagelle dell'Inter

MANCINI: "MILAN FORTUNATO, IL RIGORE ERA NETTO"

"Mi consolano i primi 25' e tutto il secondo tempo, ma mi dispiace perche' non abbiamo vinto la partita: pero' non possiamo fare altro, questo 0-0 non e' ne' inutile ne' sbagliato, abbiamo cercato di vincere contro un Milan che ha difeso bene ed e' stato fortunato anche in alcune circostanze, ma quando deve andar cosi' va cosi', speriamo sia andata cosi' quest'anno e che il prossimo sia differente. Spero che tutta la sfortuna, i rigori non dati e cosi' via siano l'anno prossimo tutti dalla parte nostra: queste sono annate sfortunate ma sono contento cosi', i ragazzi hanno messo tutto, pazienza. Il rigore? Penso sia netto. Domenica scorsa arbitro ha visto benissimo su un mani di Guarin e benissimo sul rigore di Verona. Le riunioni e' meglio che il lunedi' non le facciano e si resti a riposare. Fin qui non avevo detto nulla, ma tra oggi e Verona...". Roberto Mancini commenta cosi', ai microfoni di Sky Sport, lo 0-0 nel derby di Milano. "Siamo arretrati nel finale del primo tempo, Mateo (Kovacic, ndr) era un po' lento nel recuperare sul lato di Suso e gliel'ho detto nell'intervallo, credo comunque che abbia fatto una buona gara - aggiunge il tecnico dell'Inter -. E' giovane, deve imparare delle cose e queste cose arriveranno con l'andare delle partite. Penso che Mateo sia una mezz'ala ma anche che sia talmente bravo che puo' occupare tanti ruoli, tutti quelli da centrocampo in avanti".

RANOCCHIA: "NEGATO UN RIGORE SOLARE"

"Risultato che sta stretto all'Inter? Si, direi proprio di si. Ci hanno annullato un gol per un fallo che sinceramente io non ho visto. Poi non hanno fischiato un rigore clamoroso a nostro favore. Non si puo' non vedere un'occasione del genere con tanti occhi sulle aree di rigore. Comunque, dobbiamo guardare avanti e pensare fin da subito alla gara contro la Roma di sabato". Cosi', ai microfoni di Sky, al termine di Inter-Milan, il capitano dei nerazzurri, Andrea Ranocchia, particolarmente amareggiato per alcune decisioni dell'arbitro Banti, reo in particolare di aver sorvolato su un fallo di mani di Antonelli in area di rigore. "Thohir sara' soddisfatto? Questo non lo so. Verra' a salutarci di certo: noi non possiamo essere amareggiati dopo questa prestazione. Forse, invece, avremmo dovuto disputare altri match, in precedenza, con la stessa intensita'", ha proseguito Ranocchia."Adesso dobbiamo onorare la maglia sino alla fine della stagione", ha concluso il capitano dei nerazzurri.

LE PAGELLE di Lorenzo Lamperti 

HANDANOVIC 6. I palloni che arrivano dalle sue parti sono dei sospiri. Non rischia nulla.

D'AMRBOSIO 6. Spinge tantissimo ma non azzecca mai un cross. E pure Mancini, al 93', se la prende.

RANOCCHIA 6,5. Gara sicura e giocata con personalità.

VIDIC 6. Il Milan doveva mettere in difficoltà la retroguardia nerazzurra con un attacco volante che non dà punti di riferimento. Missione fallita.

JUAN JESUS 5. Soffre più del dovuto Suso nel primo tempo. In avanti non garantisce la spinta necessaria.

GNOKOURI 6,5. Esordio incoraggiante per il baby nerazzurro che gioca soprattutto all'inizio con buona personalità. (OBI 6. Argina molto meglio di Kovacic le discese di Suso prima e di Cerci poi).

MEDEL 6,5. Amministra il gioco con semplicità ma anche efficacia.

KOVACIC 4,5. Due strappi iniziali lasciavano presagire qualcosa che, ancora una volta, non si è visto. (SHAQIRI s.v.)

HERNANES 6. Scalda subito i guantoni di Diego Lopez con un bel tiro da fuori. Si conquisterebbe il rigore con quel tiro a botta sicura respinto dal braccio di Antonelli.

PALACIO 6. E' dappertutto, si sbatte tantissimo, Ma sbaglia anche molto, soprattutto in un paio di ripartenze quando si allunga inopinatamente il pallone andando a sbattere sul muro difensivo milanista.

ICARDI 5,5. A lungo assente dal gioco, nel finale sfiora un gran gol in palleggio. 

ALL. MANCINI 6. Continua nei suoi azzardi calcolati (per l'anno prossimo). Dopo Puscas ecco Gnokouri, prosegue la ricognizione per la rosa che verrà. Nel frattempo un altro pareggio deludente. Quantomeno la volontà di giocare e provarci fino alla fine c'è e il risultato va parecchio stretto. Shaqiri andava inserito prima.

Tags:
manciniinter milanpagelle
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.