A- A+
Sport
Serie A, Empoli-Inter, Mancini: "Dovevamo fare di più"

"Oggi abbiamo fatto poco per vincere": Roberto Mancini è obiettivo nell'analizzare lo 0-0 dell'Inter a Empoli: "Siamo un po' 'troppo bassi e paurosi - ammette Mancini a Sky - Siamo stati in difficoltà nel giocare la palla e questo è il problema che abbiamo avuto. La squadra ci mette un pò di tempo a crescere, non basta una vittoria a cambiare il corso delle cose. Una vittoria, certo, sarebbe servita per rimanere agganciati al gruppo, ma ripeto abbiamo fatto poco per vincere". Per Mancini l'Inter "deve avere coraggio e rischiare. Facciamo delle cose delle cose meno buone, abbiamo bisogno di più personalità. Abbiamo bisogno di giocare meglio la palla da dietro: se l'aziopne inizia bene poi possiamo arrivare a centrocampo e possiamo provare a concludere, ma se non riusciamo a giocare tre palloni allora diventa difficile".

CONTINUITA' - "L'importante è comunque dare continuità di risultati - ha aggiunto Mancini - perché alla fine se uno riesce a fare un paio di vittorie di seguito e somma i punti poi sicuramente diminuiscono. Per questo bisogna essere un pò rammaricati. Abbiamo fatto troppo poco per vincere questa partita". "Credo che una squadra ci metta un pò di tempo a crescere. Non è che se vince una partita ha fatto tutto e non deve fare più niente. Ci metteremo un po', non è che una vittoria cambia niente. Una vittoria è importante per rimanere comunque attaccati al gruppo e quindi oggi sarebbe stato importante continuare a vincere. Sapevamo - ancora Mancini - che era una partita difficile perché l'Empoli gioca bene, è una squadra aggressiva, veloce, però abbiamo fatto un pò poco per vincere. Non penso che possiamo fare tutte le cose perfette solo perché abbiamo vinto domenica scorsa. Oggi credo che con i quattro giocatori offensivi che avevamo nel primo tempo avremmo dovuto fare di più. Abbiamo bisogno di più personalità nel prendere la palla. A volte la portiamo troppo con gli attaccanti e questo non serve a niente. Gli attaccanti dovrebbero muoversi di più e dare più profondità, avere un pò più di coraggio nel prendere la palla, così come gli altri giocatori. E quindi per questo possiamo alternare cose buone a cose meno buone. La personalità che abbiamo in casa dobbiamo averla anche fuori casa, sempre, così com'è stato a Torino (contro la Juventus, ndr) nel secondo tempo".

Tags:
mancini
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes

Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.