A- A+
Sport
medium 130421 234815 To210413A 0504

Dopo aver dominato tutto il weekend di prove e qualifiche, Marc Marquez, 20 anni, mantiene quanto promesso e si aggiudica il Gran Premio America, salendo sul gradino piu' alto al termine della sua seconda gara nella classe regina. "Sono contento, abbiamo fatto un weekend 'completo', anche con una caduta, ma va bene cosi'" attacca un felicissimo Marquez. "E' stata una gara molto dura, il pneumatico posteriore andava bene, quello anteriore meno, ma abbiamo comunque fatto un bel lavoro con tutto il team. E' stato bellissimo" dice Marquez che oggi ha battuto il suo compagno di team Dani Pedrosa.

Il vice campione del mondo ci ha provato a tenerlo a bada e, dopo una partenza perfetta, ha tenuto la testa della corsa, almeno finche' Marquez non ha deciso di attaccare e passarlo. "Ero molto stanco verso la fine, il braccio sinistro non reggeva piu' e non riuscivo piu' a tenere la moto ferma sulla staccata" si difende il catalani. "Poi in un giro ho perso un secondo e mezzo e li' ho perso la gara. Peccato perche' oggi la moto andava abbastanza bene, tranne che sulla chicane. Complimenti a Marquez" chiude Pedrosa. Limitato dalla sua Yamaha, in difficolta' sul circuito texano, Jorge Lorenzo, si e' accontentato del terzo posto che, comunque, lo mantiene in vetta al mondiale, seppur in coppia con il trionfatore odierno. "Non ho corso in difesa, ho guidato al massimo fin dall'inizio ma ho avuto lo stesso problema del warm up" spiega il mallorchino. "Siamo riusciti a migliorare rispetto al warm up, abbiamo fatto passi avanti ma in gara avevamo comunque diversi metri di ritardo, non siamo stati sufficientemente veloce" afferma Lorenzo. "Congratulazioni a Marquez, il piu' giovane vincitore della storia, ha fatto meglio di me!".

ROSSI "SAPEVO CHE QUI SAREBBE STATO DIFFICILE" - "E' andata male. Sapevamo che questo weekend sarebbe stato piu' difficile, ma speravo di andare meglio". Valentino Rossi commenta cosi' ai microfoni di Italia1 il suo ottavo posto nel GP di Austin. "Abbiamo sofferto in prova, abbiamo fatto la modifica giusta questa mattina, oggi pomeriggio abbiamo provato a fare ancora qualcosa, ma la moto mi si chiudeva davanti, eppoi ho avuto un problema con il disco del freno che gia' dal giro di lancio vibrava, perche' si era staccato un pezzo e quindi ho avuto difficolta' in tutte le frenate poi ho perso un po' di tempo con Bautista e quando ho preso il mio ritmo e speravo di prendere Bradl, sono stato frenato dalla gomma davanti che si era rovinata e ho dovuto rallentare - spiega Valentino -, comunque ho preso punti importanti ed in campionato non siamo molto lontani". "Spero che a Jerez andremo meglio, perche' anche nei test abbiamo fatto bene". Il "Dottore", quindi, fa i complimenti a Marc Marquez che ha vinto alla sua seconda uscita nella classe regine. "Gli faccio grandi complimenti, perche' vincere alla seconda gara in MotoGP non e' un caso, bisogna essere un fenomeno. Lui era gia' andato bene nei test e oggi e' andato forte anche in gara". Il nove volte campione del mondo, poi, chiamato a fare un bilancio dopo Losail e Austin, si dice soddisfatto: "Se devo fare un bilancio, dico che e' piuttosto positivo. Speravamo di andare meglio qui, ma in Qatar sono arrivato secondo e ora abbiamo 30 punti e non siamo lontani da quelli davanti. Sapevo che questa sarebbe stata tra le tre-quattro gare che ci avrebbero fatto patire. Ma adesso andiamo a Jerez che insieme a Le Mans, Mugello, Barcellona ed Assen, sono piste dove potremo fare meglio, anche se non sara facile battere quelli davanti".

LA GARA

Marc Marquez, alla sua seconda gara nella classe regina, ha vinto il Gran Premio America della MotoGP. Al secondo posto il compagno di team e connazionale Dani Pedrosa. al termine di una gara che ha visto i due piloti Honda HRC non avere rivali. Sul terzo gradino del podio Jorge Lorenzo che cosi' limita i danni e mantiene la testa del Mondiale, seppur a pari punti con il "rookie" difficile. Ottimo quarto posto per Cal Crutchlow con la Yamaha Tech 3, quindi Stefan Bradl con la Honda LCR. Valentino Rossi, non al massimo su questa pista, si accontenta del sesto posto.

Nella "top ten" la Ducati di Andrea Dovizioso che nel finale ha avuto la meglio su Alvaro Bautista, con la Honda di Fausto Gresini. Qundi le altre Ducati di Andrea Dovizioso, Nicky Hayden ed Andrea Dovizioso. Ottimo undicesimo posto per Pol Espargaro con la prima della CRT, la Art del Power Ecectonic Aspar. In classifica, dietro alla coppia di testa, Dani Pedrosa e Valentino Rossi. Tra i primi dieci, poi, anche l'altra Ducati ufficiale di Nicky Hayden e quella Pramac racing di Andrea Iannone. Primo tra le CRT, acora Pol Espargaro con la Art, che si e' messo dietro anche la Yamaha Tech 3 di Bradley Smith e l'altra Pramac Racing di Ben Spies. In classifica generale, coppia al comando con Marquez e Lorenzo a quota 41 punti, ma con il vincitore di giornata davanti perche' e' l'ultimo ad aver vinto. Terzo e' Pedrosa con 8 punti di ritardo, quindi Valentino Rossi, quarto a 11 lunghezze.

Tags:
moto gpvalentino rossimarquez
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.