A- A+
Sport
Messi squalificato per 4 giornate: insulti all'arbitro
Lionel Messi

Messi squalificato per 4 giornate: insulti all'arbitro


La Commissione Disciplinare della Fifa ha squalificato per quattro partite l'attaccante dell'Argentina Lionel MESSI "in applicazione degli articoli 77 a) e 108 del Codice Disciplinare della Fifa (FDC) per quanto si è verificato durante la partita tra Argentina e Cile del 23 marzo 2017 valida per le qualificazioni alla Coppa del mondo Fifa di Russia 2018. MESSI è stato trovato "colpevole di aver violato l'art. 57 della FDC per aver diretto insulti ad un assistente arbitrale". Di conseguenza, il numero 10 dell'Albiceleste, sarà sospeso per quattro partite ufficiali e sanzionato con una multa di 10.000 franchi. La prima partita che salta l'asso del Barcellona è quella contro la Bolivia valida per le qualificazioni ai prossimi Mondiali.

Tags:
messi squalificatomessi squalificato 4 giornatemessi argentina
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Renault Twingo Electric, una ricarica basta per una settimana

Renault Twingo Electric, una ricarica basta per una settimana


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.