A- A+
Sport
Milan e Ibrahimovic, squilla il cellulare di Galliani: si può fare

Zlatan Ibrahimovic di nuovo con la maglia del Milan? L'idea è suggestiva e qualcosa si è mosso in questi giorni. Aspettando la scelta per i nuovi soci (cinesi in netto vantaggio su Mr. Bee: possibile un ingresso al 30-40% salendo sino al 70% nel giro di 4 anni con magnati del calibro di Zong Qinghou di Wahaha Group e Wang Jianling di Wanda Group in prima fila), Berlusconi vuole puntare a un netto rilancio del Diavolo per la prossima stagione. Con i capitali freschi e un progetto ben delineato che rilanci la squadra e la riporti in lotta le posizioni che contano. Ecco dunque il nome di Ibra.

Visto quello che bolle nella pentola rossonera, è squillato spesso il cellulare di Adriano Galliani: molti i procuratori che hanno proposto i loro assistiti. E c'è stata anche una telefonata con l'amico Mino Raiola. Non sfugga che Ibrahimovic è a un anno dalla scadenza del contratto con il Psg e non sembra intenzionato al rinnovo. Vero che l'attuale ingaggio è fuori dai parametri del Milan, ma dopo una transazione con il club parigino di potrebbe trovare una quadra (lo stesso club francese può avere un vantaggio a lasciar partire Zlatan, liberandosi dei 15 milioni di ingaggio che pesano sul bilancio in ottica fair play finanziario).

Lo svedese pare abbastanza stufo di giocare in Francia (non si dimentichi la recente maxi-squalifica per le dichiarazioni al termine della sconfitta contro il Bordeaux) e la nostaglia di Milano si sente sia in lui che nella moglie. A 33 anni ha dimostrato di essere ancora integro e in grado di spostare gli equilibri in campo. E il Milan ha bisogno di un leader per il rilancio...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milanibrahimovicberlusconi
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.