A- A+
Sport

RANOCCHIA, BRUTTE NOTIZIE SUL GINOCCHIO - Il difensore, che si è infortunato nel finale di partita di Europa League contro il Cluj, si è sottoposto ad accertamenti che hanno confermato la distorsione al ginocchio destro, con interessamento del legamento alare. Addio derby.

massimo moratti

MORATTI CONVINTO "DERBY? MILAN E' FAVORITO SU INTER" - Quella sul Cluj e' stata la vittoria "del carattere, e' stata una partita interessante, abbiamo avuto risposte positive sulla squadra. Il derby di domenica invece da' tensione, tutti aspettiamo questo momento". Massimo Moratti, a margine del "Candido Day", descrive cosi' l'atmosfera in casa nerazzurra dopo il successo in Romania e la qualificazione agli ottavi di Europa League e la vigilia del derby col Milan. Una sfida in cui l'undici di Allegri "e' favorito, anzi, e' superfavorito. Non lo dico per scaramanzia ma perche' ha appena battuto il Barcellona, non lo dico con ironia ma con convinzione. Il Milan e' favorito anche se poi di solito vince il derby chi non lo e'...".

Fondamentale sara' per l'Inter "lo spirito, per capire quanto sia importante questa partita. C'e' stanchezza ma e' superabile con orgoglio e grinta. Ai ragazzi chiedo di giocarla con tutta l'attenzione possibile e con l'orgoglio della maglia perche' e' importante anche per la classifica, l'obiettivo deve rimanere quello della Champions". E a tal proposito, Moratti fa i complimenti ai cugini. "Il Milan ha fatto una partita molto intelligente, il Barcellona non ha mai avuto un'occasione da gol - spiega -. Milan grande partita e noi nel 2010 catenaccio? A San Siro avevamo vinto 3-1 e non mi pare che avessimo fatto catenaccio, tutt'altro". Tornando al derby e alla possibilita' di cori spiacevoli, e' ottimista, "le tifoserie di Milan e Inter non si sono mai accanite l'una contro l'altra, c'e' rispetto nei confronti dei giocatori", escludendo dunque la possibilita' di nuovi cori contro Milito o Balotelli. Per Supermario sara' la prima volta da ex. "Che effetto mi fa vederlo con la maglia del Milan? Lo stesso che mi ha fatto vederlo con la maglia del Manchesterr City. E' un giovane destinato a ripartire sempre con successo in squadre diverse tra cui il Milan".

Dall'altro lato, invece, ci sara' Cassano "ma le motivazioni in piu' non le avra' solo lui ma tutti quanti". In attesa di aggiornamenti sulle condizioni del ginocchio di Ranocchia ("non mi sembravano preoccupatissimi, vedremo"), Moratti rassicura una volta di piu' Stramaccioni: "non e' in discussione, ha la possibilita', sperando senza grossi sacrifici, di fare un'esperienza che sia utile all'Inter, ha senso di responsabilita' e man mano va crescendo".

"Berlusconi ha detto che il Milan quest'anno puo' vincere scudetto e Champions? Non l'ho sentito ma fa bene a dirlo, domenica si vota...", si concede come battuta calcistico-politica il patron nerazzurro.

galliani modificato 17

GALLIANI "SONO ANCORA EUFORICO PER LA VITTORIA DI CHAMPIONS, MA NEL DERBY..." - La vittoria sul Barcellona "ha aumentato l'autostima di tutti, come dico sempre sono le vittorie che fanno bene, non le sconfitte". Adriano Galliani ammette di essere "ancora euforico" per il successo di mercoledi' sui blaugrana nell'andata degli ottavi di Champions e applaude Allegri, "saldissimo" sulla sua panchina come lo era gia' prima, ammettendo che "e' stato assolutamente il protagonista di questa vittoria anche se continuo a pensare che le vittorie e le sconfitte sono legate all'effetto congiunto societa'-allenatore-giocatori, se tutte e tre funzionano si vince altrimenti no". Ora c'e' il derby con l'Inter, una partita "molto importante - dice ai microfoni di Sky Sport, ai margini del 'Candido Day' - Noi più in forma di loro? Come ho detto c'è solo un punto di distanza, prima erano loro a fare meglio, adesso siamo noi in vantaggio". Prima volta da ex per Balotelli. "L'altra sera l'ho visto molto tifoso - sorride Galliani - sta facendo benissimo anche se in Champions Pazzini lo ha degnamente sostituito, si e' sacrificato, ha fatto molto, molto bene, cosi' come poi Niang. Balotelli e' importante ma non mi piace mai quando si cita un solo giocatore, il Milan ha vinto mercoledi' con l'abnegazione di tutti". E su Berlusconi che crede ora alla possibilita' di vincere scudetto e Champions, Galliani chiosa: "Non commento mai quello che dice il presidente, andiamo avanti a giocare e poi vediamo".

Tags:
milanintergallianimoratti

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.