A- A+
Sport

Kevin Prince Boateng si racconta, passando in rassegna i momenti di una stagione non sempre facile per lui. In un'intervista alla Gazzetta dello Sport la star di San Siro ha rivelato di essere stato molto vicino a lasciare il capoluogo lombardo dopo il "fattaccio" di Busto Arsizio. Il bomber, esasperato per i continui ululati a sfondo razziale, aveva quasi deciso di cercare fortuna altrove: “Dopo i buu razzisti ho seriamente pensato di andarmene via. Poi ragionando a freddo ho pensato che non è possibile cambiare città e vita per colpa di pochi deficienti. Al Milan sto bene, qui è casa mia, a Milano ho anche la fidanzata".

boateng
Tags:
milanboatengcorirazzismo

i più visti

casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.