A- A+
Sport
Mudingayi si sfoga: "Non mi pagano da due mesi, voglio giocare"

Gaby Mudingayi, ex nazionale belga (17 presenze) ha raccontato la sua attuale condizione di precario del pallone. Il 34enne centrocampista vive a Formia, la Citta' di Cicerone e lancia un appello: "Non sono pronto per la pensione".

Attualmente e' senza club dopo essere stato in Spagna, nell'Elche.

"Il club ha problemi per 20 milioni di Euro - dice Mudingayi - e, malgrado le promesse, non ha mai depositato il mio contratto. Mi sono allenato tre mesi senza poter giocare". Il giocatore era poi passato al Cesena, retrocesso in B. "Avrei potuto rilanciarmi, sono stato spesso nominato migliore in campo. Ho avuto una proposta dall'India per 100.000 euro l'anno, ma non se n'e' fatto nulla. Tutti si chiedono come sto fisicamente. Ho avuto qualche problema quando ero all'Inter, ma ora sto bene. Posso giocare a buon livello per altri due anni. Per me e' un mistero, come mai non gioco, dopo essere stato titolare in nerazzurro. Parecchi giocatori che hanno fatto una carriera meno importante della mia si sono riaccasati. Io no. La gente mi ferma per la strada e dice: e' impossibile che non giochi. E' come se qualcuno mi avesse fatto un sortilegio".

A causa di questa situazione Mudingayi soffre d'ipertensione. "Io amo giocare al calcio - continua l'ex Torino, Lazio, Bologna e Inter - Voglio decidere io quando smettere. Non ho ricevuto una telefonata nemmeno dai club belgi. Come se non avessi fatto niente. I soldi? Sono un falso problema. Non ne prendo da due mesi. Io vorrei rimettermi in gioco per dimostrare qualcosa". Fino a qualche tempo fa alcuni club hanno corteggiato il giocatore: il Watford, il Torino, il Modena. La sua famiglia vive a Eterbeek, in Belgio.

"Durante l'estate - continua - ho lavorato col mio preparatore personale che e' venuto da Milano. Ora sto continuando da solo". Per giocare sborsa dei soldi per l'affitto di un campo: "Ora mi tocca pagare per giocare...". Gli piacerebbe creare una scuola di calcio, in futuro, magari in Congo, dov'e' nato. Ma nell'immediato vorrebbe giocare ancora.

Tags:
mudingayibelgio
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.