A- A+
Sport
Lorenzo Musetti incanta al Roland Garros ma la spunta Novak Djokovic
foto da Twitter @perchetendenza

Lorenzo Musetti incanta al Roland Garros ma la spunta Novak Djokovic

E' durata due set la favola di Lorenzo Musetti negli ottavi del Roland Garros. Il 19enne di Carrara, dopo aver vinto i primi due set al tie break contro Nole Djokovic, è crollato 6-1, 6-0, 4-0, prima di ritirarsi. Per due ore e mezza Musetti gioca meglio del numero 1 ATP e vince due tie-break (9-7, 7-2). Poi, crollato fisicamente, non è più riuscito a opporsi al serbo che ha capito quali erano le condizioni dell'avversario e non gli ha lasciato scampo. Djokovic affronterà nei quarti mercoledì Matteo Berrettini, che ha sfruttato il ritiro di Roger Federer per superare gli ottavi di finale.

Musetti aveva incantato per due set facendo letteralmente impazzire Djokovic. La prima partita si decide al tie-break, giocato punto a punto. Musetti ha due setpoint (sul 6-5 e sul 7-6). Quello buono è il terzo. Nella seconda non perde un briciolo di lucidità. L'epilogo è ancora al tie-break. Questa volta fa poca fatica Musetti che si impone 7-2. Due set a zero Musetti, con due tie-break vinti. Djokovic va in bagno e torna in campo come se fosse nuovo: si prende il terzo set (6-1) e ancora più velocemente vince il quarto (6-4). Musetti crolla nel quinto, fa fatica anche a camminare , e in 10 minutidopo il 4-0 alza bandiera bianca

Commenti
    Tags:
    musettidjokovicroland garros




    in evidenza
    Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

    Inverno pieno

    Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

    
    in vetrina
    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


    motori
    INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

    INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.