A- A+
Sport
higuain modificato 7

Higuain, "assenza gol non ha pesato" -

Grande protagonista della vittoria del Napoli sulla Lazio e' stato il Pipita Higuain, autore di una doppietta. Ai microfoni di Sky, il bomber argentino ha dichiarato: "Per noi era una partita importantissima per stare piu' vicino alla vetta della classifica. Sono felice per come e' andata la partita e per i due goal". Il mese lontano dal goal le ha pesato? "Non ha pesato il digiuno, ero tranquillo perche' avevo fiducia del mister, della squadra e dei tifosi. Pero' sono felice di essere tornato al goal e alla vittoria". Potete fare ancora meglio? "Manca molto per la fine del campionato, credo che stiamo facendo un buon percorso, ma possiamo anche migliorare perche' siamo un gruppo nuovo, con un mister nuovo".

Benitez,"Higuain importante, non solo per il gol" - Rafa Benitez non si sbilancia al termine della vittoria sulla Lazio: "Siamo ancora al 75%" ha detto ai microfoni di Sky Sport. "Era una partita difficile, in cui ci voleva intensita' e carattere, su di un campo brutto in cui era difficile controllare palla e giocare - ha spiegato - Loro all'inizio hanno pressato molto, noi altrettanto. Ci voleva carattere e l'abbiamo dimostrato". Quanto e' importante per voi il ritorno al goal di Higuain? "E' un giocatore importantissimo per noi, ma non piu' fondamentale degli altri. E' stato importante, non solo per i goal, ma perche' ha aiutato la squadra, tenuto palla e messo paura ai difensori avversari. Higuain e Pandev sono due giocatori intelligenti di qualita' con la palla al piede e nell'attaccare gli spazi". Guardate alla Juve che e' a piu' 6? "Noi guardiamo alla prossima partita, ora siamo a tre punti dalla Roma che e' piu' vicino. Guardiamo una partita alla volta".

Lazio-Napoli 2-4 - Dopo due sconfitte consecutive in campionato e la dura lezione subita a Dortmund, il Napoli riprende la sua marcia a caccia di Roma e Juventus. Grande avvio da parte della Lazio, che sfruttando un pressing altissimo e ottimi cambi di gioco mette subito in difficolta' la retrovia di Benitez. Al 5' e' Candreva ad avere una clamorosa palla goal: apertura sulla destra della Lazio e palla all'esterno della Nazionale che stoppa e con un dribbling lascia sul posto Armero, palla sul sinistro e tiro a botta sicura che pero' si spegne a lato. La Lazio domina soprattutto sulla fascia destra, dove Candreva "svernicia" sistematicamente un Armero poco aiutato da Inler. Proprio da quel lato arriva l'ennesimo pericolo al 20', quando Konko spedisce un bolide verso la porta difesa da Reina, che pero' si spegne di poco a lato. Nel momento migliore della Lazio pero', torna al goal Higuain: splendida iniziativa dell'attaccante argentino che, ben imbeccato da una verticalizzazione di Inler, prende il tempo alla difesa della Lazio, contiene il recupero di Ciani e con uno splendido diagonale batte Marchetti in uscita.

Il vantaggio del Napoli dura pero' solo un giro d'orologio, in quanto la Lazio perviene subito al pareggio: solita iniziativa sulla destra di Candreva, crosso basso in mezzo all'area e, nel tentativo di allontanare la sfera, Behrami manda la palla alle spalle di Reina.La rete subita mette la carica soprattutto al Napoli, con Pandev e Insigne che si muovono bene fino alla tre quarti campo, anche se Marchetti non corre grossi rischi. Di pericoli ne corre eccome, invece Reina, che al 40' ipnotizza Hernanes, finito solo di fronte a lui dopo un grave errore in disimpegno di Inler, ma che non riesce a centrare la porta. Allo scadere del primo tempo, ennesimo errore di Armero che regala la palla a Candreva, il giocatore azzurro si invola verso Reina, ma la sua conclusione si spegne di poco a lato. La ripresa si apre ancora all'insegna della Lazio, con Hernanes autore di un paio di giocare di pregio e di una conclusione pericolosa dopo aver fatto sedere Behrami. Al 5' pero' e' ancora il Napoli a riportarsi in vantaggio: punizione battuta da Insigne da meta' campo per Higuain che si defila, il suo cross e' per la testa di Maggio che fa sponda per Pandev, il quale e' bravissimo a girarsi in una selva di avversari ed a battere Marchetti. La Lazio prova a reagire, ma e' ancora Higuain a rendersi pericoloso in contropiede ben lanciato da Pandev, ma la sua conclusione va fuori di un soffio.Petkovic gioca la carta Floccari e avanza notevolmente il proprio baricentro, arrivando piu' spesso al tiro con Lulic e Radu. La Lazio lascia pero' spazi in profondita' a Higuain, il quale al 27' viene splendidamente imbeccato da Pandev, Cana entra in scivolata alla disperata, ma il Pipita lo evita e si invola verso Marchetti, battendolo inesorabilmente. Ci vuole un'invenzione del piu' giovane in campo, il talentuoso laziale Keita, per riaprire la partita a tre minuti dal termine. Il Napoli pero' tiene duro e addirittura dilaga a tempo scaduto con Callejon, bravo a sfruttare un bell'assist di Mertens

Tags:
higuainlazionapolipandevpetkovic

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.