A- A+
Sport
Napoli, Zuniga è un caso: "Sto bene, ma non gioco". Multato

"Questi ultimi due anni sono stati terribili, per fortuna la famiglia mi è sempre stata vicina. Perché non gioco a Napoli? Innanzitutto voglio dire che sto bene e mi sto allenando, ma non sono considerato dal club e dallo staff tecnico". Le parole dell'esterno colombiano Juan Camilo Zuniga al quotidiano colombiano El Tiempo (intervista non autorizzata dal club partenopeo) hanno scosso Napoli.

Il giocatore si è sfogato: "Quello che mi sta accadendo è molto strano, non mi portano nemmeno in panchina. Si tratta di una scelta del club e non del nuovo allenatore che è appena arrivato. Con il direttore sportivo Giuntoli ho parlato. Loro sono in attesa del mercato di gennaio. Se vogliono vendermi, sarebbe meglio mi facessero giocare. Non è una situazione semplice. Devi essere molto forte di testa? Sono stato tanti mesi in silenzio, ma stavolta ho deciso di parlare anche perché la gente soprattutto in Colombia chiede di me ed io voglio ribadire che non ho nessun problema e che fisicamente sto bene

Zuniga è stato multato dal Napoli.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
napolizunigamultato
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.