A- A+
Sport
Caso Neymar, Rosell si dimette. E il Barça rischia una multa choc

Sandro Rosell lascerà la presidenza del Barcellona dopo lo scandalo dell'inchiesta sul prezzo d'acquisto di Neymar. Come noto, la la procura ritiene che sia stato pagato 95 milioni di euro anziché i 57 dichiarati dalla società blaugrana.

La giunta direttiva del club nominerà presidente l'attuale numero due, Josep Maria Bartomeu, che dovrebbe rimanere in carica sino al termine del mandato, nel giugno 2016.

Rosell rischia un'accusa per appropriazione indebita, il Barcellona una multa sino a 230 milioni se il giudice riconoscerà il reato fiscale.

Non finiscono qui i guai. Stando al diario madrileno AS, le cifre dell’inchiesta creano problemi anche sul rinnovo del contratto di Leo Messi. E’ emerso che Neymar guadagna 15 milioni l’anno, mentre la Pulce ne prende solamente 11, "quindi il Barcellona deve prepararsi a un rinnovo con un ingaggio quasi doppio di quello del brasiliano", spiega il giornale iberico.

Tags:
neymarrosselbarcellona

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.