A- A+
Sport
Inter, che affare. Osvaldo arriva e si dimezza l'ingaggio

Osvaldo potrebbe essere un grande affare tecnico per Walter Mazzarri in campo, regalando all'Inter il bomber d'area che tanto voleva il tecnico livornese. Ma nel frattempo è anche un affare economico secondo le indiscrezioni che stanno trapelando. La Juventus lo aveva preso in prestito con diritto di riscatto a 18 milioni dal Southampton? L'Inter ha strappato una cifra attorno a 7-8 milioni. Non basta. Secondo gli ultimi rumors, l'attaccante italo-argentino pur di essere protagonista nell'Inter (che gli darà quello spazio non trovato nei sei mesi di Juve con Tevez-Llorente) si è ridotto in modo consistente l'ingaggio: da 3,2 milioni a 1,6 netti. Probabili bonus e contratto allungato. Una scelta ancora più forte pensando che gli erano giunte offerte molto ricche, in primis dall'Olympiakos on Grecia.

Uno tra Taider (che però è riluttante), Kuzmanovic, Schelotto o Campagnaro (offerte anche dalle genovesi) potrebbe essere girato al Southampton. Se si riuscisse a liberare qualche posto sarebbe più semplice anche tornare su Rolando.

Intanto si cerca di limare la distanza con il Cardiff per il difensore/centrocampista cileno Gary Medel. L'Inter ha deciso di alzare l'offerta per la parte fissa rispetto ai 7 milioni precedenti. Una mossa per sbloccare la situazione rispetto ai 2 di bonus (legati a scudetto e qualificazione Champions) che vuole il club gallese. Nessun problema sull'ingaggio del giocatore (deciso a vestire di nerazzurro in tempi brevi), concordato con l'agente Fernando Felicevich (lo stesso di Vidal e Alexis Sanchez) che dovrebbe aggirarsi attorno a 1,8 milioni netti a stagione.

Tags:
osvaldointerjuventussouthampton
in evidenza
Vlahovic erede di Benzema: Juve, è minaccia "Real" da Madrid

Calciomercato rumors

Vlahovic erede di Benzema: Juve, è minaccia "Real" da Madrid


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Mobilize e Saint-Quentin-en-Yvelines siglano la partnership per la mobilità

Mobilize e Saint-Quentin-en-Yvelines siglano la partnership per la mobilità

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.