A- A+
Sport
Osvaldo: "Inter da scudetto". Medel: "Voglio essere il nuovo Cambiasso"

"Sono felicissimo di stare qui. Qualcuno dice che non sono la persona giusta per l'Inter? Non lo sono mai, tanto...". Osvaldo parla da giocatore dell'Inter. L'attaccante potrà mettersi agli ordini di Walter Mazzarri dopo le visite mediche all'Humanitas. Intanto vede un futuro pieno di opportunità con la sua nuova squadra: "Scudetto? Certo".

Con il tecnico livornese che l'ha fortemente voluto deve parlare. "Ancora non mi ha detto niente, dobbiamo parlare di persona. So solo che era contento. Il tridente con Palacio e Icardi? Speriamo di fare cose buone tutti quanti: per il bene dell'Inter. La Nazionale? E' sempre un obiettivo".

Chiuso per Osvaldo e finalmente anche per il jolly Gary Medel. La trattativa con il Cardiff ha avuto la svolta decisiva sulla base di 8 milioni più uno di bonus (nel caso di qualificazione in Champions nel corso della durata del contratto) con pagamento in tre rate. Il 27enne cileno firmerà invece un quadriennale. Il giocatore si presenta in modo ambizioso ai suoi nuovi tifosi: "Sono felice di essere all'Inter. Spero di essere l'erede di Cambiasso".

Taider in prestito al Southampton - Saphir Taider giochera' l'anno prossimo in Premier League con la maglia del Southampton. A svelarlo e' l'edizione on line del quotidiano francese 'L'Equipe', secondo il quale il 22enne centrocampista algerino, chiuso dall'arrivo del cileno Gary Medel, andra' in prestito ai Saints con diritto di riscatto fissato a 9 milioni di euro. Il magrebino, giunto a Milano via Bologna, ha giocato lo scorso anno con l'Inter 28 gare in serie A.

Tags:
osvaldointerscudettomedel
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.