A- A+
Sport
Palacio segna, Thohir gode. Mazzarri: "Bisognava chiuderla prima"

di Lorenzo Lamperti

twitter@LorenzoLamperti

All'Inter basta un colpo di Trenza. Rodrigo Palacio torna al gol e sigilla una vittoria importante per i nerazzurri, che riescono nel duplice obiettivo di avvicinare in classifica la Fiorentina e fare finalmente felice il presidente Thohir presente in tribuna. Ottime prestazioni di Hernanes e Ranocchia, confusionario Guarin. Nel Toro delude la coppia gol Cerci-Immobile.

LA CRONACA - Inter in emergenza difensiva. Samuel e Juan Jesus squalificati, al loro posto ci sono i ritorni di Campagnaro e Ranocchia. Hernanes prende il posto dell'acciaccato Alvarez, per il resto centrocampo e attacco sono quelli di Roma. Anche il Torino deve fare i conti con una difesa decimata: fuori Bovo, Maksimovic e Glik. Al loro posto Rodriguez, Moretti e Vesovic. In mezzo al campo resta fuori El Kaddouri, spazio ai muscoli e alla corsa di Farnerud, Basha e Vives. L'Inter parte in maniera volitiva ma la prima occasione è granata: Handanovic esce male su un corner e Immobile spara sopra la traversa da buona posizione. Al 23' si vede l'Inter: bella palla di Palacio e tiraccio di Guarin respinto dalla difesa avversaria. Al 25' si scambiano i ruoli: cross di Guarin e testa di Palacio ma Padelli compie un miracolo. E' il prologo del gol. Al 30' Palacio dà palla a Cambiasso al limite dell'area e detta l'uno-due: il Cuchu scodella di prima e il Trenza supera Padelli con un bellissimo colpo di testa. Nella ripresa ti aspetto la reazione del Toro, ma l'Inter controlla senza troppi patemi. Al 55' un tiro di Basha termina di poco a lato. Al 62' si attiva Hernanes, Palacio tira alto. A dieci minuti dal termine azione personale del Profeta che salta due avversari e con il destro conclude sull'esterno della rete. Nel finale una palla persa da Taider aziona Cerci ma la retroguardia nerazzurra se la cava. 

LE PAGELLE DELL'INTER

HANDANOVIC 6 - Esce male su un corner nel primo tempo, si riscatta con una bella respinta su un tiro di Farnerud a inizio ripresa.

CAMPAGNARO 6 - Giornata tranquilla per lui. Nel primo tempo fa innervosire Jonathan perché sale molto e crossa sempre (spesso male). (ANDREOLLI s.v.)

RANOCCHIA 6,5 - Mazzarri è costretto a ripescarlo e lui fa di tutto per far ricredere il mister sulle sue scelte. Controlla bene Immobile, più sicuro del solito anche quando si trova palla al piede.

ROLANDO 6 - Roccioso e pulito.

JONATHAN 6 - Tutte le settimane si dice che potrebbe lasciare spazio a D'Ambrosio, tutte le settimane il brasiliano è sempre in campo. Dalla sua parte il Toro non punge mai.

GUARIN 6 - Costruisce tanto, spreca di più. Il solito paradosso del colombiano che passa nel giro di 90 secondi da una palla liftata per Palacio a un tiraccio in curva. (KOVACIC 5,5. Spreca due ripartenze con due tiri molli e centrali).

CAMBIASSO 7 - Grande prestazione del Cuchu. Avrà pure quasi 34 anni, ma prima di lasciarlo andare l'Inter dovrebbe pensarci bene. Splendido assist per Palacio, prestazione ordinata e intelligente. 

HERNANES 6,5 - Non butta mai via il pallone. Cresce nel secondo tempo e sfiora anche il primo gol in nerazzurro. Ha datò qualità al centrocampo nerazzurro. 

PALACIO 7 - Oltre allo splendido gol c'è tanta sostanza e qualità nella partita di Rodrigo. Serve ottimi palloni a Guarin e Cambiasso, sfiora la doppietta.

ICARDI 6 - E' vero: questa volta non si è visto molto. Ma la sua presenza in campo è importante. E' un vero centravanti, dà profondità alla squadra e libera spazi per i compagni. (TAIDER 5. In 180 secondi riesce a perdere un pallone suicida sulla trequarti).

ALL. MAZZARRI 6,5. E' una buona Inter. L'assetto ora è quello giusto e la squadra sembra in crescita, l'obiettivo Europa si avvicina, così come la Fiorentina che ora dista solo un punto. Finalmente regala una vittoria al presidente Thohir, reduce dai due scialbi pareggi con Catania e Cagliari.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
intertorinopalaciothohir
in evidenza
Hunziker- Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

Spettacoli

Hunziker- Trussardi: è finita
“Dopo 10 anni ci separiamo”

i più visti
in vetrina
Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...

Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...


casa, immobiliare
motori
Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba

Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.