A- A+
Sport
La Honda sbarra la porta all'arrivo di Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo non lascerà la Yamaha per passare alla Honda nella prossima stagione. La voce girava qualche settimana fa, ma è a poco a poco evaporata. Ora definitivamente. Il pilota mallorchino vede chiudersi le porte della Hrc, alla luce del rinnovo raggiunto con Daniel Pedrosa (quello con Marquez era già stato annunciato da tempo). Un contratto biennale, sino alla fine del 2016.

Niente super team con Marc Marquez, con Dani, che attualmente si trova al terzo posto della classifica iridata della MotoGp con gli stessi punti di Valentino Rossi (secondo), che prosegue il suo matrimonio con la casa con cui ha debuttato al Mondiale. Per Lorenzo resta in piedi l'altra ipotesi che circola da qualche tempo: il passaggio in Ducati, forse però non subito. Jorge sta parlando del prolungamento con la Yamaha che vorrebbe di un anno, contro i due proposti dalla casa di Iwata, proprio per avere mani libere nel futuro prossimo, avendo però la chance di verificare il potenziale della nuova Desmosedici, la D16 di Gigi Dall’Igna che debutterà la prossima stagione.

Valentino Rossi sul rinnovo: "Per me era molto importante" - "Sono molto felice di andare a Sachsenring dopo aver rinnovato il contratto con la Yamaha per altre due stagioni.Ho sempre detto che eravamo vicino alla firma per molte altre gare e finalmente ce l'abbiamo fatta. Per me e' molto importante e sono felicissimo". Cosi' Valentino Rossi alla vigilia del fine settimana del Gp di Germania, dove la Yamaha cerchera' di contrastare il dominio di Marquez. "Ad Assen abbiamo disputato una buona gara, a Sachsenring cercheremo di fare meglio - ha detto il pilota pesarese, secondo nella generale - La pista mi piace, e' molto difficile e stretta. Negli ultimi anni non e' andata cosi' male, soprattutto con la Yamaha, e' una gara strana e qualche volta diversa, ma e' sempre bene correre li' con la MotoGp. In Germania dobbiamo anche fare i conti con le condizioni meteo: speriamo ci sia bel tempo in modo da ottenere un buon risultato".

"Dopo una gara deludente ad Assen, dove ci aspettavamo molto di piu', in questo momento sono concentrato per la prossima corsa - le parole del compagno di scuderia del 'Dottore', lo spagnolo Jorge Lorenzo - Sachsenring non e' uno dei miei circuiti preferiti, soprattutto dopo l'anno scorso, quando sono caduto ed ho avuto problemi con la clavicola. Dopo l'incidente ho dovuto subire un nuovo intervento e questo ha cambiato tutto. Nonostante in questa stagione, per una serie di motivi, non mi senta particolarmente fortunato, non vedo l'ora di correre per cercare di rimettere a posto le cose. La moto va bene e sento il sostegno di tutta la squadra. Sono come sempre abbastanza ottimista, non mollero' mai".

Tags:
pedrosahondajorge lorenzoyamahavalentino rossi
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.