A- A+
Sport
Prandelli: "Il mio futuro? Dopo il test con la Spagna vedrò Abete"

Dopo l'amichevole con la Spagna mi incontrero' col presidente Abete e faremo una serie di considerazioni. Non andremo in Brasile con l'argomento in sospeso". Il ct della Nazionale, Cesare Prandelli, in una lunga intervista su 'Repubblica', parla cosi' del suo futuro e conferma che sciogliera' i nodi sulla sua permanenza o meno sulla panchina azzurra dopo il 5 marzo, data del test di Madrid con i campioni del mondo in carica.

Marcello Lippi dice che in Germania lui vinse anche se la squadra sapeva che avrebbe lasciato. "Confido' giustamente nella serieta' dei giocatori" sottolinea Prandelli. Ciclo fisiologico di 4 anni? "Quello che dice Lippi potrebbe anche essere vero, ma non intendo affrontare ora questo tema. I bambini ormai mi chiedono soltanto del Mondiale. Esprimono un desiderio collettivo: essere orgogliosi di uno spettacolo bellissimo. Il piano per il Mondiale e' partito. Con tre priorita': condizione fisica, prevenzione infortuni e recupero tra una partita e l'altra". Venti ore di aereo e 18mila km soltanto nella prima fase, con l'incubo del debutto a Manaus in orario anticipato e peggiorato. "Ha deciso la tivu' - precisa il ct -. Ma io sono affascinato dal duello in Amazzonia con l'Inghilterra e spero che il pubblico faccia il tifo per noi. Quanto al resto, saremo attentissimi ai particolari, a cominciare dall'alimentazione. Stiamo valutando tutto. Mi confrontero' anche con Sacchi e con Albertini sulla loro esperienza a Usa '94. Cercare di creare condizioni climatiche omogenee e' importante. La Confederations Cup e' stata preziosissima, non mi era mai capitato che 8 giocatori su 11 mi chiedessero il cambio. Oggi sappiamo che durante la partita ci possono essere notevoli oscillazioni di rendimento e che non bisogna spaventarsi".

Uno studio della Fifpro valuta certi orari un attentato alla salute. "Chiederemo ufficialmente il time-out di 40" per bere. Se resta un accordo estemporaneo con l'arbitro, il rischio e' che le squadre buttino fuori il pallone apposta, per dissetarsi". Per l'Italia sara' il primo ritiro all'olandese. "Tutte le novita' spiazzano i bigotti e i conservatori. L'esperimento in Confederations ha funzionato benissimo. Famiglie e bambini stemperano le tensioni", aggiunge Prandelli che parla anche del codice etico. "Mi sono stufato di questa storia. Io non penalizzo chi ha gia' scontato la punizione: il codice non e' retroattivo. E' un regolamento interno importante per la disciplina. Ma in Italia non si vogliono mai cambiare sul serio i comportamenti. I social network? Rappresentano il futuro, mai pensato di abolirli. Solo che al Mondiale qualunque messaggio via web diventa universale. Percio', durante quel periodo, chi avra' bisogno di dire qualcosa lo fara' in conferenza stampa". Mario Balotelli "dobbiamo aiutarlo a tirare fuori il potenziale da campione. Seedorf e' l'ideale: con lui puo' trovare intesa e affinita'. Poi e' chiaro che in Brasile contera' lo stato di forma". Prandelli non ha gia' in testa i 23 da portare in Brasile: "Stringero' il cerchio al momento opportuno. Oggi ne ho in mente 33-34: purtroppo gli inconvenienti sono dietro l'angolo. Giuseppe Rossi? Lui e' unico: puo' fare la seconda punta, pur avendo le caratteristiche della prima. Posso solo dire che spero di recuperarlo".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
prandelliabetenazionalemondiali
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni

Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.