A- A+
Sport
"Questo Milan è troppo modesto", l'agente di Destro all'attacco

Un paio di gol da gennaio a oggi e la sensazione che il feeling non sia mai sbocciato: Destro e il Milan rischiano seriamente il divorzio a fine giugno quando il club rossonero sarà chiamato a esercitare il riscatto da 16 milioni di euro concordato nel mercato invernale. Ipotesi abbastanza improbabile allo stato attuale delle cose. E il suo agente, Renzo Contratto osserva ai microfoni di Tele Radio Stereo:  "Ora è al Milan in un contesto troppo modesto. Forse il più modesto degli ultimi 30 anni. Se il Milan non eserciterà il riscatto tornerà alla Roma".

In casa rossonera è molto probabile una mezza rivoluzione offensiva: oltre a Destro darà l'addio ai colori rossoneri anche Pazzini (a fine contratto: potrebbe tornare nella sua amata Sampdoria) e bisognerà discutere della situazione di Alessio Cerci: il prestito dell'Atletico Madrid è per tutta la prossima stagione, ma se l'esterno non dovesse risultare nei piani tecnici rossoneri avrebbe poco senso lasciarlo a Milano a svalutarsi. Da valutare anche la posizione di El Shaarawy: il Genoa, dopo aver rigenerato Niang (destinato al ritorno) vorrebbe avere il Faraone, che proprio nelle giovanili del club ligure mostrò il suo talento.

Intanto, tornando a destro, il procuratore racconta: "In estate ci fosse stato il Bayern Monaco al posto del Wolfsburg lo avrei portato io in bicicletta. Il Wolfsburg ha una struttura economica importantissima, ma non è andato in Germania anche perché in quel momento la Roma garantiva un panorama più importante, come la lotta per lo Scudetto e la Champions League".

Tags:
milandestrocontratto
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.