A- A+
Sport
pallone calcio

Dieci turni di squalifica per insulti razzisti: e' questa la sanzione inflitta dal giudice sportivo Gianpaolo Tosel a Gaetano Iannini del Matera, reo "al 18esimo del primo tempo" della sfida del primo turno eliminatorio di Coppa Italia persa in casa del Sudtirol, "di avere rivolto a un avversario un epiteto insultante espressivo di discriminazione razziale (ex art. 11 CGS, modificato dal provvedimento federale di cui al CU 189/A del 4 giugno 2013)". E' la prima volta in base alle nuove norme disciplinari anti-discriminazione. L'episodio si riferisce al primo turno di Coppa Italia, nella partita Sudtirol-Matera, finita 2-0 per la squadra altoatesina.

Tra le altre squalifiche inflitte da Tosel, tre turni a Gennaro Scognamiglio (Perugia), due a Marco Paolacci (Turris Neapolis). Una giornata a Moreno Beretta (Paganese), Ousmane Drame' (Unione Venezia), Enrico Pezzi (Pontedera), Francesco Viscomi (Santhia') e Alessio Luciani (Salernitana). Ammonizione con diffida e ammenda di 1.500 euro per il tecnico del Perugia, Cristiano Lucarelli. Tra i club, ammende da 200 a 1.000 euro per Savoia, Teramo, Nocerina e Salernitana.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
razzismomaterasud tirol
in evidenza
CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

Le foto

CR7-Manchester, divorzio vicino
Georgina mostra il pancione

i più visti
in vetrina
Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


casa, immobiliare
motori
Stellantis celebra il suo primo anno di successi

Stellantis celebra il suo primo anno di successi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.