A- A+
Sport

I due membri della Nazionale francese Franck Ribery e Karim Benzema sotto processo a Parigi: per l'accusa avrebbero fatto sesso con Zahia Dehar, escort minorenne all'epoca dei fatti. Il centrocampista del Bayern Monaco e l'attaccante del Real Madrid hanno respinto le accuse. I due calciatori rischiano fino a tre anni di carcere e multe fino a 45.000 euro. Le due star del calcio, tra i più pagati al mondo, hanno dovuto presenziare alla prima udienza del processo a Parigi. Carlo Alberto Brusa, avvocato di Ribery, ha dichiarato: "Siamo fiduciosi e pronti a combattere". Secondo i legali dell'accusa, Benzema e Ribery avrebbero pagato per fare sesso con la Dehar quando aveva tra i 16 e i 17 anni. Ribery, terzo classificato nella lotta per il Pallone d'Oro Fifa, aveva ammesso di aver fatto sesso con la Dehar dopo che lei era volata in Germania nel 2009 come un "regalo" per il suo 26 ° compleanno, ma ribadisce di non essere stato a conoscenza della vera età della ragazza.

 

Tags:
riberybenzemaprocessotribunalezahia dehar
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.