A- A+
Sport
Robinho respinge le accuse stupro: "Notizie irresponsabili"

L'accusa e' pesante: presunto stupro di gruppo nei confronti di una ragazza di 18 anni. Robinho e' finito in prima pagina sui giornali italiani e sudamericani e non per le sue prestazioni con la maglia del Santos, ma per una presunta violenza sessuale, insieme ad alcuni amici, nei confronti di una connazionale conosciuta nel 2013 a Milano, quando ancora vestiva la maglia del Milan. Indagini in corso, ma intanto la notizia e' venuta fuori e in una nota pubblicata sul suo sito, l'attaccante, tramite i suoi legali, replica "alle notizie divulgate in maniera irresponsabile in Italia e riprese, senza verificarne la veridicita', sulla stampa brasiliana".

"Robinho - si legge ancora sul sito di Binho - non e' in alcun modo coinvolto nella vicenda e sono gia' state avviate tutte le azioni legali. E' una vicenda deplorevole e che non ha alcun fondamento e che arriva in un momento positivo come professionista, ma anche a livello personale e familiare".

E Robinho torna anche su quanto avvenuto nel 2009, quando giocava nel Manchester City e venne prosciolto dalle accuse di un altro presunto stupro. "Una vicenda che viene in maniera opportunistica ricordata oggi, le indagini hanno dimostrato l'innocenza di Robinho e portato alla denuncia della responsabile delle false accuse". Robinho si dice molto arrabbiato "ma ben supportato dalla famiglia e da Dio". Inoltre "ringrazia tutti coloro che lo sostengono perche' conoscono la sua natura e sanno che non potrebbe mai commettere un atto del genere".

Non solo la nota sul suo sito internet, anche il portale del Santos ospita un video di Robinho nel quale il giocatore replica alle notizie provenienti dall'Italia. "Per la prima e l'ultima volta affronto questo argomento - dice l'ex Milan - per rispetto nei confronti della mia famiglia e di tutte le persone che mi amano. Oggi mi sono svegliato con una notizia molto triste che mi ha lasciato profondamente sconvolto. Chi mi conosce sa chi sono, conosce il mio carattere. Grazie a Dio ho una splendida famiglia, ma sono molto triste e arrabbiato per questa storia e i miei avvocati prenderanno i provvedimenti necessari nei confronti dei mezzi di informazione che pubblicano queste notizie false. Ringrazio i miei sostenitori che mi hanno mandato tanti messaggi, in particolare i tifosi del Santos, a loro dico che questa vicenda non incidera' sulle mie prestazioni e sulla mia concentrazione".

Tags:
robinhobinho
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.